Salvatore Ferragamo mette in mostra a Firenze, presso l’omonimo museo della maison di moda in Piazza Santa Trinità, una mostra che ogni fashion victim che si rispetti non può perdere. Per la prima volta, il brand fiorentino apre le porte al suo passato con “Archivi Segreti”: una raccolta dedicata alla storia delle scarpe più importanti realizzate tra gli anni ’20 e gli anni ’50 e non solo.

Galleria di immagini: Salvatore Ferragamo, calzature

La mostra che comprenderà anche i più importanti brevetti, oltre che i strumenti di lavoro dell’epoca e molte fotografie relative all’operato del grande designer fiorentino, sarà inaugurata il prossimo giugno e rimarrà aperta ai visitatori fino al gennaio 2013. L’esposizione si unisce dunque al patrimonio in esposizione, una collezione di calzature che copre tutto il periodo dell’attività del fondatore del brand {#Salvatore Ferragamo} fino al 1960, anno della sua morte, oltre ai modelli più in vista delle collezioni successive fino alle ultime passerelle.

Il brand Salvatore Ferragamo nasce ufficialmente nel 1927, quando viene aperto il primo laboratorio italiano in Via Mannelli a Firenze. È dalla fine degli anni ’30 che la sua fama aumenta, tant’è che in breve tempo gli viene attribuito il soprannome di “Calzolaio delle star” proprio per la particolarità e l’originalità delle sue calzature, amate dalle grandi attrici hollywoodiane dell’epoca, prima fra tutte Marilyn Monroe, come dalle teste coronate di tutta Europa. Una delle ultime star note al pubblico a indossare le famose scarpe Ferragamo è stata l’attrice {#premio Oscar} Meryl Streep nel film che le ha fatto vincere il suo terzo oscar, “The Iron Lady”.