San Valentino è il giorno ideale per sperimentare qualcosa di nuovo a letto. Se si è stanche della solita routine e anche l’uomo dà cenni di apatia a letto, è arrivato il momento di mescolare sesso e romanticismo e magari anche qualche dettaglio veramente piccante per riconquistare il proprio compagno sotto le lenzuola o anche in qualunque altro angolo della casa.

San Valentino viene vissuto da tutti coloro che si amano, nel mondo occidentale, come una giornata dedicata all’amore e alla passione, e naturalmente al sesso, una componente di un rapporto che non può certo mancare. C’è chi organizza un aperitivo o una cena speciale, ma anche il dopocena deve essere altrettanto speciale, senza dimenticare che certe attività si possono esplicare al meglio anche per tutto il resto dell’anno.

Intanto, si dovrebbero recuperare quello che il tempo e la stanchezza del giorno ci hanno fatto vivere come un bene voluttuario: i preliminari. Bisogna chiedere al proprio uomo ogni tanto di recuperare quest’abitudine, che nei primi tempi di una relazione è sempre un must. A letto, ogni tanto è bene chiedere qualcosa: se l’uomo ci prende gusto, si diverrà le donne più felici del mondo, quale uomo infatti disdegna di accontentare una donna quando c’è di mezzo il sesso?

I preliminari possono essere anche immaginari e non semplicemente reali: un bagno caldo o un bel massaggio con l’olio e le candele profumate sono l’ideale in certi frangenti. Ci si può scambiare i ruoli, si può chiedere ma si può anche offrire, il relax prima del sesso è una mano santa e aiuta il cervello a entrare nell’ottica dell’erotismo: e il cervello è nell’essere umano la più grande zona erogena. Si può anche acquistare della nuovissima sexy lingerie e inaugurarla in occasione di questi preliminari.

Si può anche optare per un tour de force sessuale in tutte le stanze della casa se ci si è trasferiti da poco in un nuovo appartamento e non si è avuta la possibilità di opportunamente battezzare la nuova abitazione. Ma anche il sesso in pubblico non è da disdegnare, purché fatto in sicurezza e se non si hanno pudori, neppure da parte del proprio compagno.

Poi ci sono i giochi sessuali, di diverso genere: eh sì, a letto ogni tanto si deve pur ritrovare l’ebrezza di scoprire e di sperimentare. Si può farsi ritrovare ricoperte di sushi, come accadeva a una delle protagoniste del film “Sex & the city”, ma anche panna e cioccolata liquida sono sempre i benvenuti, o permettere al proprio uomo di legare, bendare e utilizzare giocattoli erotici. Ogni uomo segretamente cova il desiderio di conoscere le fantasie della donna, e allora perché non esporgliele su un piatto d’argento?

Fonte: Askmen.