Non si placa l’ira del gossip nei confronti della povera Sandra Bullock, e dopo le sette amanti con cui Jesse James l’avrebbe tradita, per l’attrice arriva un’ulteriore delusione, anche peggiore della prima, che potrebbe comprometterle addirittura la carriera.

In base a quanto riportato dal sito scandalistico ianundercover.com, la Bullock e l’uomo da cui sta divorziando sarebbero i protagonisti di un video che può essere paragonato a un film porno, che sembra sia stato girato proprio da lui. Le pratiche sessuali che appaiono nel filmato sembra siano estreme, e la bella attrice viene ritratta addirittura ammanettata. Ma questo rimane sempre e comunque una questione di gusti.

A shoccare maggiormente sono le fantasie, come ad esempio il travestimento di James da Hitler, con tanto di baffetti neri, cappello con la svastica e fucile in mano, e alcune pratiche feticiste a cui l’attrice sembra si sia abbandonata. E l’audio non è da meno, visto che la coppia alle pratiche sessuali avrebbe aggiunto insulti e volgarità di ogni tipo. Che Jesse James non fosse nuovo a tali travestimenti era ormai noto, come dimostrano le foto apparse su diversi giornali americani in cui è vestito da ufficiale delle SS naziste, ma non si poteva minimamente immaginare che la bella Bullock assecondasse queste sue fantasia anche nell’intimità.

Nel frattempo tra i due continua la guerra fredda. Jesse James, le cui devianze sessuali ormai sono note al mondo intero, ha cercato di dimostrare alla Bullock la sua buona volontà di cambiare, facendosi ricoverare spontaneamente in una clinica specializzata per guarire da questa sua ossessione per il sesso. Ma l’uomo non avrebbe resistito a lungo e, noncurante dei 45 giorni di terapia da seguire, avrebbe lasciato la struttura in meno di una settimana, visto e considerato che l’attrice si rifiutava di rispondergli al telefono. La bella Sandra invece ha deciso di abbandonare definitivamente il tetto coniugale e di continuare il suo silenzio stampa, esattamente come James.