Periodo buio per il premio Oscar Sandra Bullock: dopo le scottanti rivelazioni sul marito fedifrago, colpevole di averla tradita con ben sette donne, le turbolenze amorose dell’attrice non sembrano trovare tregua. Di poche ore fa, infatti, la notizia dell’apparizione sul Web di un filmato amatoriale a luci rosse, che vedrebbe impegnati proprio la Bullock e il marito Jesse James.

Lo scandalo sta letteralmente montando negli Stati Uniti: il video a sfondo sessuale vedrebbe un Jesse James travestito da Adolf Hitler, con tanto di baffetti e simboli nazisti, e una Sandra Bullock sottomessa e ammanettata al letto.

Proprio pochi giorni fa Jesse James era stato accusato di nazismo: sulle principali testate di gossip, infatti, sono apparse immagini che lo ritraggono camuffato da ufficiale del Reich.

Nel frattempo, Sandra Bullock è sempre più decisa per il divorzio dall’allegro marito. Nonostante l’attrice non abbia rilasciato nessuna dichiarazione alla stampa, da giorni l’abitazione della coppia è presidiata dai furgoni di una ditta di trasporti: la Bullock avrebbe deciso di abbandonare definitivamente il tetto coniugale.

Jesse James, invece, ha lasciato di sua spontanea volontà la clinica dove era ricoverato: nella speranza di riallacciare i rapporti con la moglie, l’uomo si era volontariamente sottoposto a una cura per la dipendenza sessuale. Il trattamento, tuttavia, è durato meno di una settimana.