Alla fine ce l’hanno fatta a restare insieme Sandra Mondaini e Raimondo Vianello. Dopo il grande malinteso e la petizione sulle volontà del luogo di sepoltura dei due, sebbene l’attrice avesse espresso il desiderio di restare a fianco alla madre, si è trovato un modo affinché la coppia indissolubile della televisione italiana possa restare unita per l’eternità.

Così Sandra Mondaini e Raimondo Vianello saranno iscritti insieme nel Famedio del cimitero monumentale di Milano, nel corso della cerimonia annuale che si svolge nel giorno dei morti, il 2 novembre.

Manfredi Palmeri, presidente della Commissione per le Onoranze al Famedio, ha spiegato l’eccezionalità dell’evento:

È la prima doppia iscrizione in oltre 120 anni di storia. La doppia iscrizione nel marmo, simbolo di un legame, di vita e di arte, eterno e indissolubile credo rispetti la volontà di entrambi oltre che lo spirito del nostro Regolamento in merito. Vogliamo consegnare alla storia e alla memoria di Milano e del Paese Sandra e Raimondo come coppia protagonista dello spettacolo, nelle sue diverse forme, in Italia.

Così continueranno a rappresentare il sogno dei romantici italiani: Sandra e Raimondo hanno rappresentato la coppia perfetta, al di là degli sketch comici in cui litigavano e si punzecchiavano, si sono amati per tutta la loro vita e nell’arte, così è giusto che restino alla storia, insieme per sempre.