I sanitari sono l’elemento essenziale dell’arredo del bagno; e non solo per via dell’importanza d’uso, ma anche perché essi rafforzano il gusto estetico della stanza e, cosa da non sottovalutare, diventano le fondamenta per la comodità, la razionalità degli spazi e la fruibilità di essi. Si può scegliere tra i sanitari più tradizionali o, lasciando alla fantasia un po’ di libertà, scegliere i moderni sanitari sospesi.

I sanitari sospesi, studiati e progettati nel corso degli ultimi anni, sono caratterizzati proprio dal loro essere rialzati da terra, tenuti a mezz’aria grazie ai solidi attacchi nella parete che dovrà essere in grado di sorreggerne il peso, oltre che supportare le pressioni derivanti dagli usi che se ne fanno quotidianamente. Come ogni cosa, tuttavia, vi sono pro e contro da prendere in esame prima di decidere di trasformare il proprio bagno.

Gli svantaggi sono ti tipo strutturale; infatti, per collocarli nella stanza, bisogna prevedere necessariamente lo scarico a muro; la parete, dunque, deve avere una profondità di almeno 12 centimetri al netto di intonaco e rivestimento, così da sostenere il sanitario (e la persona) e da permettere l’inserimento della tubatura. Nel caso in cui il muro non fosse sufficientemente spesso, sarà necessario prevedere la realizzazione di una contro muratura per collocare lo scarico; tuttavia, in tal caso, si perderebbe il vantaggio del ridotto ingombro.  Un tipo di svantaggio derivante da errore, invece, è il montaggio scorretto che porterebbe, a lungo andare, al cedimento dell’impianto e, dunque, al crollo del sanitario. Un ultimo svantaggio, se così si può definire, è il costo che, rispetto ai suoi simili tradizionali, è leggermente più alto.

I pro, tuttavia, riescono a colpire dritti al cuore. Il primo pregio è costituito dall’impatto visivo, in quanto riescono a donare luminosità ed ampiezza al bagno, riducendo l’uso dell’antiestetico silicone, soggetto all’usura del tempo. Inoltre, non essendo appoggiati al pavimento, i sanitari sospesi non trasmettono le vibrazioni sonore alla struttura dell’edificio, riducendo l’imbarazzo di eventuali suoni poco piacevoli. La silenziosità è mantenuta anche dalle tubazioni di scarico collocate nell’intercapedine della parete. La maggiore igienicità, grazie alla facilità nella pulizia, ed il ridotto ingombro, infine, fanno da cornice per questi oggetti che, se ben abbinati con il contesto nel quale sono collocati, donano freschezza e sottolineano il gusto moderno e minimale della casa.

Non resta che scegliere tra i tanti modelli disponibili portando l’innovazione a misura di water.

Foto: Shutterstock