Anche la sessantacinquesimi edizione del Festival di Sanremo si è conclusa lasciandosi alle spalle quelli che potranno essere i grandi successi italiani di questo 2015. Ma se la serata finale è stata ricche di sorprese, tra super ospiti internazionali e la vittoria meritatissima de Il Volo, non potevano non farsi notare anche le creazioni indossate, più o meno, con eleganza da Carlo Conti, le vallette (Emma, Arisa e Rocio), e cantanti in gara.

Ecco l’ultima – per questa edizione – pagella dei look peggiori e migliori di questa serata.

Galleria di immagini: Sanremo 2015: i look della finale

Carlo Conti 7/10

Il conduttore nella serata finale è sempre stato impeccabile, lasciandosi alle spalle il look becchino della sera prima. Bene il contrasto con i revers e la camicia bianca. Ovviamente non poteva non ringraziare lo stilista, Salvatore Ferragamo, che in fin dei conti ha fatto un ottimo lavoro, con creazioni dalle silhouette impeccabili.

Emma Marrone 5-6/10

Dopo il primo look con tuta e scarpe da astronauta la strada non può essere che in salita: ma non è proprio così. Il metallizzato si è trasferito dalle sue scarpe al top del vestito. Anche se, va detto, la silhouette forse è quella azzeccata.

Arisa 6/10

Nel primo look la cantante sceglie la tenda di casa e se la avvolge addosso, adornandola con una enorme fenice. Ma non ci siamo ancora. Netto miglioramento con il secondo look, anche se la scollatura profonda con un décolleté così prosperoso come il suo rischia di cadere nel cattivo gusto e volgarità.

Rocio 6/10

Passi il primo abito, sempre con silhouette a sirena, fasciato in organza, ma non di quella tonalità sul magenta/radiant orchid. Il secondo, però, è decisamente bocciato, dal colore fino all’acconciatura.

Nina Zilli 5/10

La principessa del soul italiano è leggermente migliorata anche se proprio non si vuole sbarazzare dell’effetto luccicante con paillettes: almeno questa volta ha lasciato a casa maniche pompose anni ’80.

Chiara 5/10

Anche nell’ultima serata Chiara veste Stella McCartney: di bianco vestita, però, quel peplum in vita rischia di fare l’effetto contrario, al posto di sfinarla sembra allagarla ancora di più. E poi quelle ormai inseparabili zattere ai piedi, che per carità non sono male (e ovviamente saranno super comode!), ma certamente non sono adatte a Sanremo o qualsiasi occasione importante che richiede un minimo di eleganza.

Malika Ayane 5/10

Anche alla finale Malika Ayane opta per un abito che riprende tutti quelli indossati nelle serate precedenti, anche se questa volta la silhouette punta di più sulla vita. Ma, oltre a un ministralcio di sideboob sono in molti che si chiedono se un collo cel’ha, dato che i suoi abiti sono sempre accollati.

Gianna Nannini 4/10

Per l’occasione la Gianna nazionale, la voce del rock femminile italiano, ha optato per un completo bianco firmato DONDUP, rischiando il look da gelataio ma “spezzando” il tutto con un maglioncino rosso ma abbinato a delle scarpe borchiate. Un po’ una delusione, proprio come quando mentre cantava la sua hit “Sei nell’anima” è arrivata due volte in anticipo sul ritornello.

Will Smith 8/10

Che dire, Will Smith è sempre Will Smith. Impeccabile in un classico completo nero con camicia bianca e papillon sempre irriverente.

Margot Robbie 5/10

L’attrice scende dalla scalinata con una creazione firmata Valentino. Di grande eleganza, sì, ma la fantasia non ci convince, bene invece la silhouette.

Annalisa 4/10

Anima sauvage per la finalissima del Festival: non si riesce a capire cosa sia successo ad Annalisa nelle ultime due serate, forse è meglio se rimaneva con il classico pantalone e giacca. Fortuna che però la sua voce è bellissima.

Grazia di Michele e Mauro Coruzzi 6/10

La teatralità c’è sempre, ma almeno il completo coordinato con papillon slacciato dona a tutti e due!

Irene Grandi 3/10

Di male in peggio, per chiudere il cerchio mancava solamente il look “streghetta”: parecchio in anticipo per Halloween, mancano ancora parecchi mesi!

Bianca Atzei 4/10

Ancora la stessa gonna trasparente con top elaborato firmato Antonio Marras e tanto di mutandona che neanche Bridget Jones. Basta!

Moreno 4/10

Inizia a mancarci il Moreno delle prime serate: dal gilet con paillettes fino alla giacca natalizia, fortuna che il rapper genovese può puntare sulla grande simpaticità!