Nella settimana calda del Festival di Sanremo non potevano mancare le critiche, incrementate dal cattivissimo popolo web, circa gli outfit scelti dagli artisti per le loro esibizioni sul palco dell’Ariston.

Di sicuro fino ad adesso la cantante più bombardata è stata Deborah Iurato, ex vincitrice di “Amici”, che in coppia con Giovanni Caccamo ha presentato la sua canzone sfoggiando un abito che ha fatto arricciare il naso al pubblico in sala e ai telespettatori. In effetti il vestito color melanzana scelto dall’artista non sembrava affatto adatto alle sue forme, tanto da attirarsi non poche frecciatine al vetriolo da parte degli internauti che sui social si sono sbizzarriti tra sfottò e critiche pungenti.

Galleria di immagini: Sanremo 2016, prima serata: i look migliori e peggiori

Inevitabilmente anche lo stilista del chiacchieratissimo abito, Francesco Paolo Salerno, si è sentito chiamato in causa così da voler fare chiarezza sull’accaduto inviando in prima persona una mail al settimanale “Vanity Fair“. Da professionista Salerno ha tenuto a sottolineare che alla giovane cantante erano stati inviati degli abiti random della sua nuova collezione: la responsabilità della scelta di quel particolare vestito è da attribuire, quindi, non a lui ma allo stylist che la segue per lo spettacolo sanremese. Lo stilista, interpellato poi dalla redazione del settimanale, ha così puntualizzato che come otufit per la prima serata avrebbe indirizzato la scelta su abiti sicuramente meno strutturati, più leggeri, dai colori e dai materiali diversi. Al fine di tutelare il suo lavoro, Salerno ha, così, dichiarato la fine della collaborazione con la cantante per quanto riguarda la kermesse, senza assolutamente rinnegare il rapporto di amicizia che li lega. A questo punto non resta che aspettare stasera per scoprire se la Iurato, insieme al suo stylist, farà una scelta di stile indovinata evitando l’errore passato ed ennesime critiche.