Dopo quattro serate di spettacolo con numeri da record, il Festival di Sanremo 2018 giunge ormai all’attesissima finale.

Vincitore delle nuove proposte, durante la serata di ieri, è stato Ultimo con il brano Il ballo delle incertezze, seguito da Mirkoeilcane (premiato anche dalla critica) per la toccante Stiamo tutti bene e da Mudimbi con Il Mago, che si aggiudica il terzo posto (guarda qui le pagelle della quarta serata).

Dall’exploit Baglioni-Nannini nella romantica Amore bello all’omaggio di Pelù a Battisti fino alla reinterpretazione dei brani in gara da parte dei campioni accompagnati da personaggi dello spettacolo e della musica, anche la puntata dei duetti registra così un record di ascolti che Sanremo non otteneva dal 1999.

Sale quindi la curiosità per la finale di stasera che vedrà la proclamazione del brano vincitore della Sessantottesima edizione del Festival firmato Baglioni: un’edizione all’insegna dell’eleganza, del garbo e della (buona) musica e che, anche per l’ultimo appuntamento, sembra promettere emozioni e momenti di spettacolo imperdibili.

Tra ospiti, alcuni dei quali forse a sorpresa, nuove performance Favino-Hunziker, e canzoni, ecco allora qualche anticipazione sull’ultima appuntamento di Sanremo 2018.

Sanremo 2018: la finale. I conduttori

Anche stasera occhi puntati sulla bella Michelle Hunziker che ieri ha stupito il pubblico con look estrosi firmati Moschino e che stasera porterà in scena, per la seconda volta, la raffinatezza di Armani Privè, maison scelta per la prima serata e per la finale della kermesse.

Favino, che nelle serate precedenti si è esibito in esilaranti momenti di show, dimostrando di saper ballare, cantare e persino suonare il sax, stasera potrebbe giocarsi ancora qualche inatteso asso nella manica, oltre a divertire il pubblico con gli ormai consueti siparietti assieme al direttore-dittatore artistico che lo “richiama all’ordine”.

(Photo by Daniele Venturelli/Getty Images)

Sanremo 2018: la finale. Gli ospiti

Super ospite della serata la cantante Laura Pausini, inizialmente in programma per l’apertura della kermesse ma poi fermata da una laringite. Ancora mistero invece sulla presenza di Fiorello che dopo l’enorme successo della prima puntata potrebbe tornare ad animare, a sorpresa, il teatro Ariston.

Fiorella Mannoia duetterà invece con il direttore artistico del Festival in un omaggio alla musica di Fossati, mentre sul palco salirà anche il trio Renga-Nek-Pezzali, il cui tributo sarà invece dedicato allo stesso Baglioni con l’interpretazione di una versione inedita di Strada Facendo.

Sul palco, anche Antonella Clerici con il cast di Sanremo Young, teen talent i cui giovani partecipanti si esibiranno in brani iconici partiti proprio dal Festival.

(Photo by Ethan Miller/Getty Images )

Sanremo 2018: la finale. I campioni in gara e la scaletta

Serata decisiva per i big in gara: stasera infatti scopriremo chi si è aggiudicato la vittoria della Sessantottesima edizione del Festival. Tra i nomi favoriti, Vanoni con Bungaro e Pacifico, Ron con il brano inedito di Lucio Dalla, il duo Meta-Moro ma anche Lo Stato Sociale con la canzone, già tormentone, dell’arzilla vecchietta che balla.

La classifica della serata, cui si sommeranno i risultati delle puntate precedenti, verrà annunciata dalla ventesima posizione alla quarta.

A seguire, attraverso un breve filmato, verranno trasmesse random le tre canzoni sul podio, e infine verrà decretato il vincitore che sarà presente anche al Dopo Festival.

Ecco allora la scaletta delle esibizioni di questa sera:

  • Luca Barbarossa – Passame er sale
  • Red Canzian – Ognuno ha il suo racconto
  • The Kolors – Frida (mai, mai, mai)
  • Elio e le Storie Tese – Arrivedorci
  • Ron – Almeno pensami
  • Max Gazzè – La leggenda di Cristalda e Pizzomunno
  • Annalisa – Il mondo prima di te
  • Renzo Rubino – Custodire
  • Decibel – Lettera del duca
  • Ornella Vanoni, Bungaro e Pacifico – Imparare ad amarsi
  • Giovanni Caccamo – Eterno
  • Lo Stato Sociale – Una vita in vacanza
  • Roby Facchinetti e Riccardo Fogli – Il segreto del tempo
  • Diodato e Roy Paci – Adesso
  • Nina Zilli – Senza appartenere
  • Noemi – Non smettere mai di cercarmi
  • Ermal Meta e Fabrizio Moro – Non mi avete fatto niente
  • Enzo Avitabile e Peppe Servillo – Il coraggio di ogni giorno
  • Le Vibrazioni – Così sbagliato
  • Mario Biondi – Rivederti