Poche ore all’inizio della seconda serata del Festival di Sanremo 2018 e cresce l’attesa su quello che ci aspetta.

La prima soirée, già record di ascolti con il 52,1% di share, sembra consacrare il successo della Sessantottesima edizione firmata da Claudio Baglioni che ha rispettato il diktat assoluto, preannunciato più volte negli scorsi giorni, di voler portare la musica al centro.

La serata è iniziata con il travolgente show di Fiorello che ha animato e divertito il pubblico in due momenti cruciali dello spettacolo, mentre il compito, vero e proprio, di condurre la trasmissione è spettato a Michelle Hunziker elegantissima in Armani Privè.

La bella conduttrice svizzera ha infatti saputo dimostrare, oltre a un’impeccabile padronanza dei tempi televisivi, un’assoluta disinvoltura tanto da trovare persino il modo di rivolgere una dichiarazione d’amore al marito Tomaso (Trussardi), a fare il tifo per lei dalla platea: “Sei così bello che ti risposerei” ha detto Michelle.

Pierfrancesco Favino, partito forse  un po’ impacciato, supera poi ogni aspettativa, giocando sull’ironia ma anche divertendo il pubblico con un esilarante e riuscisitissimo madley di canzoni sanremesi che lo confermano artista a 360 gradi.

Tra gli ospiti di ieri anche Gianni Morandi che duetta prima con Baglioni, guadagnando una standing ovation, e poi con il frontman dei The Giornalisti, Tommaso Paradiso. A cantare Bella senz’anima in un coro inedito, attorno al pianoforte di Baglioni,  sono invece stati, come promesso, gli attori – al gran completo – del nuovo film di Muccino A casa tutti bene in uscita tra qualche giorno.

Non è mancato – come da tradizione – qualche colpo di scena, dall’incursione iniziale di un infiltrato che riesce a eludere la sorveglianza per fare appello al procuratore della Repubblica (ma subito fermato) al mistero che sembra avvolgere ora uno dei brani favoriti di questo Festival, quello di Ermal Meta e Fabrizio Moro, a rischio eliminazione per un presunto plagio di difficile chiarimento, visto che la canzone da cui sarebbe stata copiata è dello stesso autore della nuova.

La serata si conclude con una classifica di gradimento dedotta dalla giuria demoscopica che ha diviso i brandi dei 20 big in gara tra quelli molto graditi, abbastanza e poco apprezzati.

Cosa ci aspetta dunque nella seconda serata del Festival di Sanremo 2018? Entrano in scena i giovani, si riascoltano 10 canzoni dei big e naturalmente si aspettano nuovi ospiti: ecco allora qualche anticipazione.

Sanremo 2018: la seconda serata. I conduttori

Con ogni probabilità la seconda serata riproporrà lo schema (tutto sommato convincente) di Michelle Hunziker conduttrice, con Favino a farle da spalla e Caludio Baglioni con il ruolo di supervisore, garbato e distaccato (forse un po’ troppo).

La bella Michelle che ieri ha indossato incantevoli e raffinate creazioni di Armani Privè, questa sera dovrebbe portare sotto i riflettori dell’Ariston l’eleganza di un’altra grande Maison italiana, quella di Alberta Ferretti.

Il direttore artistico duetterà in questo secondo appuntamento con altri ospiti in programma, mentre cresce la curiosità su quello che concederà al pubblico l’attore Pierfrancesco Favino dopo il divertente medley di ieri sera.

(Photo by Daniele Venturelli/Getty Images)

Sanremo 2018: la seconda serata. Gli ospiti

Anche per la seconda serata si conferma il format degli ospiti che renderanno un tributo alla musica italiana, attraverso l’interpretazione di brani iconici ma anche duettando con il direttore artistico in alcune delle sue più belle e celebri canzoni.

Il giovane trio de Il Volo renderà omaggio  al grande Sergio Endrigo con Canzone per te e si esibirà in duetto con Claudio Baglioni interpretando La vita è adesso.

Sul palco dell’Ariston salirà anche Biagio Antonacci cui spetterà il compito di interpretare, insieme a Baglioni, la romanticissima Mille giorni di te e di me.

Attesi per il secondo appuntamento della Kermesse anche Sting e Shaggy che, oltre al loro nuovo brano, canteranno, in omaggio alla musica italiana, Muoio per te nella versione di Zucchero.

Tra gli altri ospiti annunciati anche Pippo Baudo, sul palco dell’Ariston a cinquant’anni dal suo primo Festival, Roberto Vecchioni, il Mago Forest e anche Franca Leosini che sarà coinvolta in uno sketch con lo stesso Baglioni.

(Photo by Kevin Winter/Getty Images for NARAS)

Sanremo 2018: la seconda serata. Cantanti in gara – I giovani

La seconda serata vede l’esordio dei giovani in gara.

Ecco le prime quattro nuove proposte, in ordine di uscita, che si esibiranno sul palco dell’Ariston in questo secondo appuntamento del Festival di Sanremo 2018:

Lorenzo Baglioni – “Il congiuntivo”

Giulia Casieri – “Come stai”

Mirko e il cane – “Stiamo tutti bene”

Alice Caioli – “Specchi rotti”

Sanremo 2018: la seconda serata. I 10 Campioni

Il secondo appuntamento della kermesse sarà anche l’occasione per risentire 10 dei 20 brani in gara dei Big.

Ecco quale sarà l’ordine di uscita dei Campioni in concorso questa sera:

Le Vibrazioni

Nina Zilli

Diodato e Roy Paci

Elio e le storie Tese

Ornella Vanoni, Bungaro e Pacifico

Red Canzian

Ron

Ermal Meta e Fabrizio Moro

Annalisa

Decibel

(Photo by Daniele Venturelli/Getty Images)