Nell’edizione di Sanremo condotta dalla bionda Antonella Clerici, segnata da presenze femminili di spessore come Rania di Giordania e Dita Von Teese, non mancano cantanti che, serata dopo serata, convincono sempre di più tanto da proporsi come possibili vincitrici.

Stiamo parlando di Noemi, scoperta dal talent show XFactor nel 2009, e di Malika Ayane, rivelazione della scorsa edizione di Sanremo. Le due ragazze sono diversissime nel look e nel modo di cantare, ma entrambe sono capaci di trasmettere forti emozioni con la voce. Oltre a Noemi, regina di iTunes, e Malika, osannata dai critici, ha buone possibilità di successo anche il vincitore di XFactor Marco Mengoni.

Se vincesse una donna sarebbe una discreta rottura con la tradizione recente: se si esclude Lola Ponce in coppia con Jo di Tonno nel 2008, è dal 2003 che il Festival non viene vinto da un’interprete femminile. Quell’anno trionfò Alexia con “Per dire no”. I brani “Per tutta la vita” e “Ricomincio da qui”, di Noemi e Malika, hanno tutte le carte in regola per scalare le classifiche e aggiudicarsi il festival. Riuscirà almeno una delle due eroine ad avere la meglio sull’amatissimo Marco Mengoni? Per non parlare dell’incognita Povia, che sul palco dell’Ariston ha accumulato discrete fortune. Un altro candidato al titolo potrebbe essere la star di Amici Valerio Scanu. Ieri il sardo è stato eliminato, ma stasera potrebbe essere ripescato. Il suo album è tra i più venduti su iTunes. Per saperlo dovremo aspettare fino a sabato.