Gianni Morandi, alla vigilia del Festival di Sanremo, svela i retroscena che lo hanno portato a scegliere, insieme a Gianmarco Mazzi, lo staff alla conduzione della gara, che sarà composto tra gli altri da Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Belen Rodriguez e Elisabetta Canalis.

Soprattutto le due donne del Festival sembrano essere il bersaglio delle difese di Morandi, che ha raccontato di averle volute a ogni costo. La Canalis, in particolare, sta cercando di ritagliarsi un posto da “diva” dopo la sua apparizione in “Leverage“, tanto che si vocifera su una possibile incursione del suo compagno George Clooney a Sanremo.

Morandi ha raccontato a Gente, in edicola domani:

Ho lottato, insieme con Gianmarco Mazzi, per avere Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez sul palco dell’Ariston. Con Luca e Paolo formeremo una squadra fortissima. La Canalis è una donna affascinante. Ha classe, stile e grazia. E ama svelarsi poco a poco: è questo il segreto del suo successo. Vorrei Joan Baez all’Ariston. Lei interpretò “C’era un ragazzo” e “Un mondo d’amore”, due miei vecchi successi che sarebbe emozionante cantare insieme dopo tanti anni.

Dobbiamo solo attendere per scoprire se Morandi riuscirà a bissare il successo di Antonella Clerici lo scorso anno. I conduttori che lo affiancheranno sono variegati e potrebbero attirare fasce d’età differenti, che saranno attente a cosa accadrà sul palco dell’Ariston.