Tempo di bilanci a Sanremo, dopo la conclusione dell’edizione 2010. A esultare può essere sicuramente Antonella Clerici. La sua edizione è stata fortunatissima dal punto di vista degli ascolti, sopra i 10 milioni in tutte le serate e con picchi notevoli, con il 77% di share toccato durante l’annuncio delle prime posizioni nella finale di sabato.

Dal punto di vista musicale, si è cercato di svecchiare un pochino la proposta e a fare buona impressione sono stati molti protagonisti dei talent, come il vincitore Valerio Scanu da “Amici”, per cominciare. Molto bene anche i “reduci” da “X-Factor”: il trionfatore dell’ultima edizione Marco Mengoni si è classificato terzo, mentre l’altra pupilla di Morgan, Noemi, è attualmente la più venduta su iTunes. Il vincitore nella sezione “Sanremo nuova generazione”, Tony Maiello, proviene invece dalla prima edizione del talent, scoperto da Mara Maionchi.

Il televoto ha quindi portato al trionfo i beniamini dei talent-show. Chi invece non si trova d’accordo con questo metodo di votazione è Nino D’Angelo, escluso dalla competizione la prima serata e poi non ripescato, come invece è accaduto a Valerio Scanu e al trio formato da Pupo, Luca Canonici ed Emanuele Filiberto, a sua volta vincitore del reality “Ballando con le stelle”. Ecco cosa ha dichiarato ieri pomeriggio il cantante napoletano ai microfoni dell’Arena condotta da Massimo Giletti:

Se il televoto è democratico allora non si dovrebbe pagare, perché ci sono persone che non arrivano alla fine del mese: il voto è un diritto di tutti, non solo di quelli che hanno il telefonino e i soldi per pagarlo.

Il trionfatore al televoto di Sanremo, Valerio Scanu, ha intanto partecipato ieri sera al serale di “Amici”, dove è stato celebrato da Maria DeFilippi e dagli ex insegnanti. Naturalmente ha anche proposto la canzone vincitrice del Festival, “Per tutte le volte che”. Di seguito potete rivedere la sua ospitata al talent-show che lo ha lanciato.