Originario di al-Shahbā, una città della Siria settentrionale soprannominata La capitale del nord, il sapone di Aleppo è arrivato in occidente con le Crociate. È un sapone di origine naturale vegetale per l’igiene della persona sin da origini antichissime.

Leggi anche: Come rimuovere il mascara waterproof e 10 cosmetici naturali e biologici

La ricetta prevede olio di oliva, olio delle bacche di alloro, acqua e liscivia: è la quantità di olio di alloro a determinarne qualità e prezzo. In commercio è possibile trovare sapone di Aleppo con concentrazioni di olio di alloro che variano dal 2% al 30% fino anche al 40 – 70% nelle versioni più pregiate: più alta è la percentuale di olio di alloro, più alto sarà il costo e migliore il prodotto. Viene realizzato ancora oggi con un processo di saponificazione molto simile a quello artigianale di un tempo.

È una tavoletta solida e dura, ma esiste una versione liquida più comoda da usare anche se la sua produzione e gli ingredienti usati si discostano completamente da quelli previsti nel processo produttivo tradizionale.

(Foto: iStock)

Sapone di Aleppo: proprietà

  • Il sapone di Aleppo è prodotto sulla base di un processo artigianale e con l’utilizzo di sostanze naturali e vegetali, non contiene additivi né sostanze chimiche.
  • La sua composizione lipidica lo rende ideale sulle pelli delicate, come quelle sensibili e quelle dei bambini, e sui soggetti che soffrono di allergie e intolleranze ad agenti sintetici.
  • L’olio di alloro annovera proprietà antibiotiche, anti-fungine ed è un ottimo detergente oltre che agente anti-prurito.
  • L’olio d’oliva idrata a fondo la pelle e dona una nota di morbidezza, riesce a rigenerare la pelle svolgendo un’azione emolliente.
  • Non irrita la pelle, non la secca e ha proprietà antiossidanti e antibatteriche.

(Foto: iStock)

Modalità d’uso del sapone di Aleppo

  • Il sapone di Aleppo può essere utilizzato per detergere la pelle delicata anche nelle parti intime nella zona del viso, soprattutto se vi è un problema di pelle secca.
  • Può essere utilizzato anche al posto dello struccante per rimuovere il make-up.
  • La sua capacità lenitiva e la sua consistenza oleosa e scivolosa lo rendono perfetto anche come sapone per la rasatura, al posto della schiuma da barba.
  • Le proprietà nutrienti lo rendono anche uno shampoo di qualità che porta beneficio sia ai capelli che alla cute.
  • Può anche essere utilizzato per il bucato a mano o, grattugiato, in lavatrice.
  • La sua fragranza antitarme lo rende un ottimo alleato da mettere in armadi e cassetti.