Vedere Sara Tommasi nuda non è ormai più una novità, lei dice che ogni volta che si spoglia c’è sempre alle spalle un valido motivo, noi pensiamo che sia semplicemente un modo come un altro per mettere in mostra quel che le ha dato in dotazione madre natura. Un conto è denudarsi in uno studio fotografico, un altro è farlo in contesti perlomeno imbarazzanti.

Sara Tommasi è laureata alla Bocconi, “come Monti”, si fregia di dire, e si definisce esperta di finanza, Partendo da questo presupposto ha partecipato ad un convegno sulle banche, dopo aver messo al corrente i presenti di tutto il suo sapere al fianco di Domenico Scilipoti e del suo nuovo fidanzato Alfonso Luigi Marra, su uno dei temi più cari a Marra, il “signoraggio bancario” e le posizioni delle banche centrali.

Dopo questa fatica, aveva bisogno evidentemente bisogno di prendere aria, così Sara Tommasi, forse assalita da un’ondata di caldo, arrivata in strada, regala un siparietto che ha deliziato la vista a fotografi e passanti, si è sollevata l’abito nero mostrando un paio di collant velati sotto i quali non c’era ombra di slip.

Dire che aveva giurato che si sarebbe spogliata meno, parlato di matrimonio e di figlio con l’ex fidanzato nobile. Salvo poi, dopo qualche giorno, essersi denudata per una rivista francese. Negli ultimi giorni si era anche ribellata alla farfallina di Belen Rodriguez, accusandola quasi di plagio e vantandosi di essere stata la prima ad andare in televisione senza mutande. Si trattava del Chiambretti Night, in effetti, ma l’episodio non è mai stato confermato.

A volte le banche ti possono lasciare in mutande, anche questa è una verità ma, almeno per il momento, le mutande ce le lasciano. Sara Tommasi ha scelto un modo originale per attirare l’attenzione sul problema, lo strip tease per strada per sottolineare lo strapotere delle banche e di come riducano il popolo italico. La sensazione è che, almeno per il momento, gli occhi siano tutti puntati sull’assenza degli slip.