Sappiamo tutti come sia fatto Matteo Guerra e come riesca sempre a conquistare copertine e articoli vari sui settimanali gossipparsi, dopo essere stato tronista a Uomini e Donne, è assiduo delle cronache rosa solo per i suoi flirt con donne belle e famose. L’ultima conquisa in ordine di tempo è stata Sarah Nile, una storia d’amore che sembrava portare a qualcosa. Ma recentemente la storia è finita, l’ex tronista è ritornato al centro del gossip per un presunto legame con Giulia Pauselli, ex fidanzata di Stefano De Martino, che a sua volta è ex fidanzato di Emma Marrone, ora fidanzato con Belen Rodriguez.

C’è da farsi venire il mal di testa con tutti questi ex ed attuali, tutti legati fra loro, ma allo stesso tempo separati, in pratica, i personaggi sono sempre quelli, ogni tanto cambiano le formazioni delle coppia ma i protagonisti sono sempre loro. Qualche volta si ribellano, come è il caso di Sarah Nile che dice basta, è stanca di Matteo Guerra, che ha avuto una storia anche con Manuela Arcuri, e spiega al settimanale “Visto”:

Era prevedibile che si facesse fotografare con una dello spettacolo. Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Da lui non mi aspetto nulla di diverso. Ha vissuto sempre in questo modo. Ho provato a fargli capire determinate cose. A fargli vedere la vita in un altro modo. Ma se nasci così e ti educano così le basi restano quelle. Peccato perché all’inizio sembrava che fossi riuscita a cambiario. Comunque ora è giusto che ognuno di noi si faccia la sua vita. È libero di fare ciò che vuole. Il rispetto doveva portarmelo in altri momenti.

La storia, insomma, fra Sarah Nile e Matteo Guerra finisce perchè c’è troppa differenza nei loro caratteri, la donna geisha va bene, ma fino a un certo punto:

Con lui ho fatto la missionaria a vuoto. E’ la verità. Sono stata la fidanzata, l’amica, la mamma, la baby-sitter, l’infermierina. Matteo era il primo a dirlo e non penso che si tiri indietro ora leggendolo su un giornale. E’ cosciente dei suoi limiti e di quello che ho fatto per lui. Mi ha amato tanto, mai come nessun’altra donna prima di me. Mi ci gioco tutto su questo. Ma non è riuscito a superare i suoi limiti.