La puntata di domenica di “Che tempo che fa?” non sta solo facendo parlare per le discutibili dichiarazioni del manager FIAT Sergio Marchionne, ma anche per il divertente intervento finale di Luciana Littizzetto.

La comica torinese ha infatti attaccato, in maniera comica ma decisa, i “turisti dell’orrore” di Avetrana:

A quelli che da settimane ci frantumano i maroni, auguro che gli scoppi la caldaia nei giorni della Merla, gli cada il ponte dentale prima di iniziare la diretta, gli scappi la pipì ma che non ci siano toilette nelle vicinanze.

La Littizzetto ha anche criticato aspramente l’ipocrisia da parte di certi giornalisti e conduttori di talk-show televisivi che si sono stupiti per il turismo dell’orrore, quando sono stati loro stessi ad aver causato tale cortocircuito mediatico sul caso dell’omicidio di Sarah Scazzi.

Trattando di un argomento più leggero, la Littizzetto ha commentato alla sua maniera anche l’inizio dell’undicesima edizione del Grande Fratello, andando a punzecchiare in particolare il tanto discusso cassaintegrato diventato gigolò, Giuliano Cimetti. Dopo che Alfonso Signorini l’aveva definito “una sola”, la comica ha detto: “‘Minchia, ma peggio di Fabio!”

Qui di seguito ecco il video dello spassoso, ma anche intelligente, intervento di Luciana Littizzetto.