Un giudice federale di Los Angeles ha condannato a 10 anni di carcere un hacker per aver violato le email di decine di star di Hollywood e nello specifico per aver diffuso delle fotografie che ritraevano nuda l’attrice Scarlett Johansson.

Christopher Chaney, 36 anni, si era dichiarato colpevole lo scorso marzo, dopo aver raggiunto un accordo con la corte per evitare la pena a ben 121 anni di prigione per i 26 capi di accusa che gli erano stati contestati e dovrà anche versare alle vittime 76mila dollari.

Gli scatti che l’attrice aveva nel suo computer erano destinati solo a quello che, all’epoca, era suo marito, Ryan Reynolds, ma Chaney riuscì ad accedere alle mail di Scarlett e le immagini finirono subito su internet.

Il giudice aveva sottolineato il comportamento “d’incredibile disprezzo per le vittime” da parte dell’imputato. L’uomo venne arrestato dall’Fbi nell’ottobre del 2011 dopo 11 mesi di indagine.

I pubblici ministeri hanno spiegato che il 36enne è entrato illegalmente nelle caselle di posta elettronica di più di 50 personaggi dello spettacolo. Non solo Scarlett Johansson, ma anche Christina Aguilera e Mila Kunis, tutte d’accordo nel rinunciare alla tutela della propria identità per sensibilizzare le persone in merito al problema degli hacker sul web.

photo credit: @caskdoor@ via photopin cc