Dopo la diffusione in rete della terza foto nuda rubata dal suo telefonino, la bella Scarlett Johansonn si arrabbia, e si sfoga attraverso un’intervista rilasciata alla CNN.

L’attrice protagonista di “Match Point” e “The Black Dahlia”, famosa per la sua bravura ma in particolare per la sua bellezza sensuale, è stata vittima di un furto di immagini personali direttamente dal suo cellulare.

Galleria di immagini: Scarlett Johansson nuda

Le foto apparse subito in rete la ritrarrebbero nuda in pose ammiccanti sul letto e davanti allo specchio; la terza svelerebbe la presenza di un’altra persona che ne avrebbe immortalato il lato B. La giovane 26enne avrebbe coinvolto l’FBI nella faccenda, chiedendo un’indagine capillare perché venga scoperto l’autore del furto. L’avvocato dell’attrice, Marty Singer, ha inoltre minacciato azioni legali nel caso non vengano rimosse le immagini apparse in Internet.

Scarlett, turbata dalla violazione della privacy, durante l’intervista ha sfogato tutto il suo malumore e disappunto:

«Solo perché sei un attore, ciò non significa che non hai diritto alla tua privacy. Ognuno ha diritto a proteggere la propria vita personale, non importa il contesto delle foto è comunque un atto ingiusto. E nonostante l’esposizione mediatica costante, deve esserci un limite da non superare che riguarda la propria privacy».

Nonostante si sussurri che a lanciare in rete gli scatti sia stata una mano amica, o proprio la stessa attrice, la pratica del furto delle immagini VIP è un atto molto diffuso. Scarlett non è la sola ad aver subito questa violazione, tra i molti VIP colpiti recentemente possiamo annoverare Jessica Alba, Mila Kunis e Justin Timberlake. Di seguito l’intervista rilasciata a David McKenzie della CNN

Fonte: TMNews