Eleganti e molto sensuali, le scarpe a punta, di gran moda agli inizi degli anni Duemila, stanno conoscendo negli ultimi anni una seconda giovinezza. Specie nella versione bassa a mocassino o ballerina, sono i must have per la prossima Primavera Estate 2016.

Presenti nella gran parte delle sfilate, si indossano con le gonne e i pantaloni, di giorno e con l’abito da sera. Sono comode? Dipende dal grado di sopportazione di ognuna. Certo è che i modelli tra cui scegliere quest’anno sono davvero tanti.

Galleria di immagini: Scarpe a punta: i modelli della primavera estate 2016

Vediamo allora i modelli di scarpe a punta da comprare quest’anno.

  • Ballerine: con mix di cinturini, varianti bicolor, dalle classiche black&white alle più estrose in tinte vivaci. Ne esistono in pelle traforata, ad effetto metallizzato, argentate o con punta metallica. Insomma, mille declinazioni per tutti i gusti. Non abbelliscono la figura, ma questa è un’altra storia.
  • Décolleté: conosciute anche con il termine inglese pumps, sono tra le migliori amiche di ogni donna. In genere si pensa che le décolleté siano semplicemente delle scarpe chiuse con tacco a spillo, ma esiste anche la versione del cosiddetto “tacco italiano”, con la base un po’ più ampia (più di un centimetro) e quindi più stabile. Le décolleté sono anche con il tacco a stiletto, particolarmente alto, ma dritto e con l’appoggio più ampio. Le décolleté con il tacco “da gattina”, molto in auge quest’anno, hanno una forma di tacchetto sottile e molto basso, circa un paio di centimetri. Sono il modello a punta per eccellenza, semplicissime e della linea sagomata, da vera femme fatale, proposte da tantissimi stilisti. Anche se non mancano variazioni sul tema.
  • Sandali: la punta si allunga anche in alcuni modelli di sandali, variati in pitone, con fiocchi e borchie (un must, ormai, quelli di Valentino). Sono senza misura: altissimi o rasoterra.
  • Sabot: di nuovo in auge, è rinato grazie a nuove interpretazioni che modificano la punta, i colori, il suede, le borchie. Perfetto con il jeans a zampa ma anche con pantaloni alla caviglia.
  • Stivali estivi: per l’estate 2016 continua la moda dei cuissard in tessuto e in pelle, ma andranno anche stivaletti bassi a punta, sotto al  ginocchio, e stivali in gomma da pioggia da indossare con abiti corti da giorno e da sera.