Le scarpe con zeppa slanciano la figura e permettono di camminare in maniera comoda anche a chi non ama le altezze.

Si può scegliere nelle proposte della Primavera Estate tra la corda e il sughero, tra la tela e il cuoio, spaziando in una infinita varietà di colori e fantasie. Da modelli perfetti per il mare, magari in corda e fantasia a righe, a quelli ideali per la sera, in colori neutri o con dettagli preziosi, da abbinare ad abiti chic. Sono l’ideale d’estate abbinate a maxidress morbidi e leggeri.

La zeppa arriva da tempi lontani ma è ancora oggi attualissima. Ancora una volta sta a Salvatore Ferragamo il merito di averla portata nel mondo della moda, con un modello del 1938. Uno dei simboli più riconoscibili dei suoi modelli sono le zeppe di sughero, materiale utilizzato per la prima volta per rispondere ad un’esigenza di funzionalità, dato che lo stilista ha dovuto sostituire la lamina di acciaio interna alle calzature che non poteva più acquistare a causa delle restrizioni economiche a cui era sottoposta l’Italia degli anni ’30. Ferragamo iniziò a lavorare con pezzi di sughero sardo fino a riempire lo spazio tra la suola e il tacco della scarpa, facendo nascere una delle più celebri invenzioni della moda degli anni ’40, la zeppa. Negli anni realizza modelli bombati, scultorei, a strati, scolpendo e dipingendo le zeppe, così come il celebre modello realizzato per Judy Garland.

Galleria di immagini: Scarpe con zeppa: i modelli dell'estate 2016

Oggi le varietà non sono da meno. Vediamo allora quali sono i modelli più belli dell’estate 2016.

  • Scarpe con zeppa di gomma: sono un must, soprattutto con suola bianca. Si tratta di un modello sportivo che ben si abbina con i jeans e i minidress. Da l’Autre Chose la suola bianca a contrasto con la pelle blu navy ha un leggero carrarmato e chiusure in velcro. I sandali di Primadonna sono invece floreali e colorati: perfetti per una giovanissima che voglia giocare con gli outfit. Zara preferisce sposare la gomma con un altro must di stagione: l’oro.
  • Scarpe con zeppa di sughero: il più classico dei modelli sposa la tradizione al comfort. Due brand luxury come Casadei e Jimmy Choo lo reinterpretano in modo inusuale. Da Casadei la zeppa in sughero si sposa con il camoscio di un blu klein strepitoso, con dettaglio risvoltato ispirato alla sneaker double face, impreziosita dall’accessorio catena. Jimmy Choo, invece, preferisce giocare con i contrasti tra il sughero e il camoscio metallizzato: cinturino alla caviglia per migliorare il sostegno e quel tocco chic tipico di ogni sua calzatura.
  • Scarpe con zeppa colorata: tante le possibilità, vista la superficie estesa della zeppa, declinate in modo più o meno personale dai diversi stilisti. Gucci arricchisce la zeppa della sua stampa monogram con blossom, abbinato a cinturino dorato e fascetta a righe secondo la sua più antica tradizione: oro, blu e rosso. Meno pretenzioso il sabot con zeppa in corda di Café Noir, ricamato a contrasto. Marni declina la zeppa in gomma con motivo a righe tricolori. Il sandalo è in rete e tessuto tecnico, a due fasce Piping con chiusura sling-back in pelle.
  • Scarpe con zeppa di corda: materiale estivo per eccellenza, la corda non conosce tramonto. H&M la abbina al camoscio, in un modello che non abdica la femminilità in nome del low cost. Da Pura Lopez, invece, la raffia della zeppa è metallizzata e di un porpora molto modaiolo: l’ideale per allungare la gamba a dismisura. Stuart Weitzmann declina un classico sandalo di cuoio e corda con una delle sue cifre stilistiche, i lacci fino al ginocchio: preziosi i dettagli e le rifiniture.