La notte di San Silvestro si avvicina e cresce l’ansia su cosa indossare e quali scarpe di moda per Capodanno scegliere in modo che siano non solo eleganti, sexy e indimenticabili, ma anche abbastanza comode da arrivare fino all’alba senza i piedi doloranti.

E poi, cominciare l’anno nuovo con un paio di scarpe stratosferiche è di buono auspicio per un anno a venire ancora più colmo di splendidi sandali, décolleté e Mary Jane da acquistare.

Galleria di immagini: Scarpe di moda per Capodanno, le foto e i prezzi

Idee e consigli

  • Décolleté: sono un evergreen. Comode, sensuali, perfette per gonne e pantaloni. Le declinazioni sono molteplici. Si va dalle classiche pump rosse con tacco da 10 cm di Pura Lopez al modello in vernice (con tacco 6,5 cm) e fibbia volutamente esagerata di Miu Miu. Entrambe sono in grado di rendere unico anche il tubino più classico. Il consiglio? Evitare calze coprenti, meglio optare per un paio di calze velate o, nel caso del modello di Miu Miu, di calze di pizzo. Lo scintillio dell’oro e del bronzo del tessuto Rubelli “Tebaldo” rendono, invece, le décolleté di Santoni dal sapore bohémien uniche nel loro genere. Il cinturino in pelle laminata e il tacco a coda completano lo stile bon ton di un modello irresistibile.
  • Sandali: solo per non freddolose. Chi soffre il freddo o peggio ancora tende ad avere i geloni ai piedi è meglio stia alla larga da modelli troppo scollati. Per tutte le altre, invece, i sandali rappresentano la scelta perfetta in caso di minidress e jumpsuit. Comodo, anche se altissimo (12 cm), il tacco largo delle Stitz di Stuart Weitzman, il modello adatto per le ballerine impenitenti, che iniziano a ballare allo scoccare della mezzanotte e si fermano solo alle prime luci dell’alba. Cinturino alto alla caviglia e tomaia avvolgente per un sandalo che sa essere glamour e sexy allo stesso tempo. Altrettanto strepitosi i sandali peep toe Lilyth di Jimmy Choo in velluto, con cinturino alto e grande fiocco in tulle. Anche in questo caso, regalano 12 centimetri alla propria altezza. Talmente belle da star bene con qualsiasi cosa, anche con un jeans skinny. Oltre al modello in navy esiste anche in rosso. Zara, invece, propone un sandalo con dettaglio di nodi sulla tomaia e chiusura con cerniera sul tallone, in nero o bordeaux. L’altezza del tacco è di 10 cm. Si sposano bene con pantaloni cropped di seta.
  • Mary Jane: sono il modello di quest’anno. Ne esistono in svariate possibilità. L’Autre Chose le propone in vitello nero con tacco alto e plateau. Regalano subito quel tocco glamour e retrò come nessun altro paio di scarpe sa fare. Sono perfette se abbinate a minidress o abiti non troppo lunghi. Marni, invece, le declina con cinturino alla caviglia e tacco e inserti glitter. Sono l’ideale per un look estremamente sexy, con un minidress in pelle o una gonna a tubino a vita alta; per un look più easy possono essere indossate invece con un paio di jeans skinny o un pantalone a palazzo se si preferisce un look total vintage.
  • Ankle Boots: da Casadei lo stivaletto in morbido camoscio color chianti con bande elastiche laterali si distingue per il tacco Blade in acciaio affilato come una lama. Il motivo ondulato trae ispirazione dalla couture parigina, geometrica e futuristica, di Pierre Cardin. Terminano poco sopra la caviglia e per questo non appesantiscono la figura e possono essere indossati sia con pantaloni lunghi che gonne. Chi ha una caviglia particolarmente larga e le gambe poco sottili è meglio opti per gonne solo con collant scuri e coprenti.
  • Stivali: ne esistono di talmente tante fatture da essere quasi impossibile elencarle tutte. Per la notte di Capodanno, chi vuole osare può optare per il modello in viola e senape di Trenta7 con la chiusura a cartella, segno distintivo del brand disegnato da Eleonora Moccia, impreziosita da lapin viola. Da portare rigorosamente con minidress o minigonna e calze color carne, per dare allo stivale la giusta importanza.