Il filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che una donna che si sapesse ben vestita era immune da qualunque malessere. Certo, la filosofia del tedesco alimentava il luogo comune, come era accaduto a William Shakespeare, che aveva scritto “vanità, il tuo nome è donna”, all’interno del suo capolavoro “Amleto”. E il luogo comune spesso associa la femminilità alla vanità, indissolubilmente. Tuttavia, di qualcosa si può star certi, la bellezza di un vestito o di un accessorio aumenta l’autostima.

Come provarlo? Si tratta di un pensiero empirico e molto ironico in realtà, anche se poi in fondo la morale della favola non cambia: delle belle scarpe migliorano l’umore e accrescono l’autostima. Avete mai guardato i piedi delle ragazze che sono sovrappeso? Si possono imparare molte cose. Tra loro, come pure per le ragazze magre, ce ne sono alcune che stanno bene con la loro taglia e altre che invece la rifiutano. Certo, ci sono i vestiti per taglie forti, ma differiscono molto nei modelli rispetto agli abiti “standard”, ossia quelli che si trovano anche nei franchising. Le scarpe invece sono uguali per tutte.

Galleria di immagini: Scarpe

Avete mai notato come le ragazze che sono più sicure di loro stesse, anche se hanno qualche taglia in più, hanno sempre delle belle scarpe, molto spesso con il tacco e dai modelli eccentrici, indipendentemente dal loro fisico? Questo accade perché molto spesso si cerca di far emergere nel nostro aspetto cosa abbiamo nella nostra interiorità. Per cui via libera ai tacchi alti, alle ballerine particolari, a delle espadrillas barocche, che valorizzino i nostri piedi, ma anche il resto del nostro aspetto. In fondo, abbiamo un po’ tutte dei difetti fisici, eppure dovremmo ricordare che nessuna donna nasce bellissima o lo è tutta la vita. Per questo dobbiamo valorizzare al meglio come siamo fatte: teniamo a mente che non esistono donne brutte, ma solo poco curate.

Scegliamo le scarpe che siano più consone al nostro carattere. Se siamo sportive e non vogliamo rinunciare a bellezza ed eleganza, la Camper, ad esempio, crea tanti comodissimi modelli di ballerine, dalle forme e dai colori inusuali, molto simpatiche e ironiche, che esaltano la femminilità della donna più sportiva. Se siete sotto i venticinque potete ancora permettervi un simpatico paio di Converse All Star. Se invece volete essere eleganti anche nel primo pomeriggio, i tacchi non devono mancare mai: sceglieteli sempre griffatissimi. Ricordate: anche i tacchi che sembrano più scomodi, se fatti con buoni materiali e con delle belle linee possono stare ai piedi anche per molte ore se, ovviamente, siete abituate alle altezze vertiginose.