Ogni viso ha le sue caratteristiche e per esaltarle e valorizzarle è importante scegliere il colore dei capelli giusto. Ecco come fare.

La tonalità degli occhi è un elemento molto importante da prendere in considerazione quando si decide di cambiare colore di capelli. Chi ha una carnagione chiara, con lentiggini e occhi chiari, starà benissimo con un rosso. Tiziano o mogano che sia, esalterà il colore degli occhi mettendo in primo piano il vostro sguardo. Se i vostri occhi sono scuri prediligete un biondo ramato, in questo modo armonizzerete occhi e capelli in maniera eccelsa

Se la vostra carnagione è invece color oro, qualunque sia il colore dei vostri occhi, il biondo è quello che fa per voi. Chiaro come il sole per ricordare le ragazze californiane, o più caldo ed intenso per creare meno contrasto. Optate per qualcosa di non uniforme. Dei colpi di sole, uno shatush o un balayage saranno la scelta più indovinata per voi.

Per quanto riguarda  i capelli mori e castani si fa un discorso a parte. In questo caso non è tanto la vostra tonalità di pelle o il colore dei vostri occhi a fare la differenza, quanto la vostra morfologia facciale. Chi ha lineamenti marcati e pronunciati è bene che opti per un castano, né troppo chiaro né troppo scuro. Luminoso e non eccessivo, smusserà i lati più pronunciati del vostro viso, regalandovi un aspetto davvero  fresco.

Il nero, castano scuro e ebano stanno benissimo a chi ha un viso piccolo con lineamenti sottili. Catalizzando l’attenzione su di sé creerà un gioco di prospettive con il vostro viso molto gradevole. La tendenza del momento vede capelli argento o dalle punte colorate. Portare colori di questo genere non è facile. L’argento, ad esempio, sta molto bene a chi ha un aspetto nordico, dei colori di base freddi e dei lineamenti poco pronunciati. L’abbinamento occhio azzurro e capello argentato è perfetto. Questi due colori infatti si valorizzano a vicenda e si armonizzano egregiamente.

Portare i capelli colorati di rosa o azzurro, anche solo sulle punte, è un azzardo che va ben ponderato. Se i capelli sono troppo lunghi, troppo scuri o troppo ricci, sarebbe meglio evitare. Un capello per essere colorato in tonalità pazze deve essere necessariamente curato e disciplinato, altrimenti l’effetto finale potrebbe risultare ridicolo. Evitate colori del genere se avete un viso molto lungo o troppo tondo, andreste a mettere in evidenza la forma del volto a discapito dell’immagine complessiva del vostro aspetto.