Il vestito da sposa è, con poche eccezioni, l’abito più importante nella vita di una donna: ecco la guida per non sbagliare questa scelta così importante.

L’entourage. Il desiderio di ogni sposa è trovare il vestito perfetto: portare con sé dieci persone che daranno dieci opinioni diverse non è la strada giusta per farlo. Meglio limitare l’entourage a due/tre persone, tra cui la mamma, la sorella, la migliore amica, o comunque a chi abbia il coraggio e il buon gusto di dire, per esempio, “Mi piace, ma non fa per te”. Non ascoltate, poi, eventuali avventori dell’atelier o del negozio: non sanno nulla né di voi né del matrimonio che avete organizzato.

I tempi dell’acquisto. Prima di acquistare l’abito da sposa è opportuno che siano stati stabiliti altri dettagli del matrimonio, come il luogo della cerimonia e la sala del rinfresco, del pranzo o della cena. Queste cose, infatti, possono influire sullo stile del vestito, inoltre provare un abito di cui ci si può innamorare e non acquistarlo perché è troppo presto, è una sofferenza inutile. Allo stesso tempo, non procrastinate: la maggior parte dei vestiti vengono ordinati da cinque a otto mesi prima, per permettere le modifiche personali che, se fatte in urgenza, costerebbero molto di più.

La prova del vestito. Non tutte le spose, provando i vestiti, vivono il momento in cui si guardano allo specchio e si commuovono fino alle lacrime capendo che hanno indosso proprio LUI, l’abito perfetto. Meglio, però, non provare più di 10 modelli diversi, perché si rischia la confusione. Un altro errore da non fare è non acquistare subito un abito che ci piace, ma continuare a provare: la ricerca infinita rischia di abbattere, di sopraffare e di far dimenticare cosa si desiderava veramente in principio.

La tentazione degli sconti. Molte spose si lasciano tentare degli sconti (fino al 70%) effettuati sul campionario: bisogna tenere conto, però, del fatto che si tratta di abiti provati e riprovati, che potrebbero avere difetti, macchie, strappi da riparare e il costo della sistemazione renderebbe vano il risparmio. Prima di pensare di aver fatto un affare, quindi, controllatelo in maniera certosina.

Il consiglio dell’esperto. Nonostante ogni donna abbia già un proprio stile e già un’idea sull’abito da sposa, il 90% di chi visita boutique e atelier acquista un abito che non avrebbe mai immaginato di comprare. Il consiglio degli esperti, infatti, è in grado di valorizzare il fisico e di cogliere i desideri della sposa. Se comunque non siete convinte di un vestito, non fatevi influenzare né dal venditore né dalle amiche, piuttosto pensateci su: in questo caso la notte porta consiglio.

Il budget. Quando vedete un abito il cui prezzo di listino rientra nel vostro budget, sappiate che dovete tenere conto anche delle eventuali modifiche, fosse solo un orlo da fare, di aggiunte e accessori che potrebbero farvi sforare. Infine, sappiate che è meglio non provare un abito che non potete permettervi: se dovesse rivelarsi il vestito da sposa perfetto per voi, la delusione vi spezzerebbe il cuore.