Valentina Vezzali, campionessa olimpica di fioretto, è stata dimessa stamattina dall’ospedale di Spoleto e adesso può definitivamente lasciarsi alle spalle il brutto incidente in cui è stata coinvolta lo scorso lunedì in quel di Norcia.

Ha dichiarato la campionessa:

«Torno a casa dopo la grande paura. Ma prima è doveroso ringraziare tutto il personale medico dell’ospedale di Spoleto per la grande professionalità con la quale mi ha assistito.»

Sebbene non si sappia ancora se l’incidente ha avuto conseguenze – i medici infatti preferiscono attendere qualche giorno dopo l’esame ecografico all’addome a cui si è sottoposta Valentina Vezzali – l’atleta può tornare a casa e prepararsi a recuperare le forze in vista delle prossime gare di fioretto. La campionessa del Mondiale 2011 di fioretto accusa ancora un forte dolore alla spalla e al collo ma si augura di poter riprendere gli allenamenti il prima possibile, d’accordo con i medici federali e il suo medico personale a Jesi.

Passata la paura, Valentina Vezzali può ringraziare tutti coloro che l’hanno sostenuta con le centinaia di messaggi di affetto che ha ricevuto, sia dai compagni di Nazionale che dai medici e dai tantissimi fan.