L’austriaca Marlies Schild si ripete ancora, vincendo a Lienz il quarto slalom stagionale di fila alla Coppa del Mondo di Sci e avvicinandosi quindi sempre più al record di Vreni Schneider (34 vittorie nella specialità contro le 31 attuali di Schild). Sul podio anche la slovena Tina Maze e la giovanissima Mikaela Shiffrin, la sedicenne statunitense che continua a sorprendere.

Grande prova d’orgoglio invece per l’azzurra Manuela Moelgg, l’unica del gruppo a giungere al traguardo della prova alla Coppa del Mondo di Sci, che 48 ore dopo il ricovero in ospedale per forti dolori intercostali, è riuscita a chiudere in sesta posizione. Fuori già nella prima manche le altre italiane: Irene Curtoni, Nicole Gius, Elena Curtoni e Federica Brignone. Chiara Costazza è invece uscita.

«Mi mancano gli ultimi 15 secondi di gara per poter salire sul podio. Purtroppo non mi sono potuta allenare bene in quest’ultimo periodo, adesso però cambiamo pagina e spero di finire con questi acciacchi. Da Zagabria voglio fare bene.»

Ha commentato così la sua prova al termine della gara di Sci Manuela Moelgg, spiegando che gli ultimi problemi fisici non le hanno permesso di esprimesi come avrebbe voluto e che spera di tornare a fare prestazioni del suo livello già dalla prossima gara di Slalom, la prima di inizio 2012, che si terrà a Zagabria il 3 gennaio.