Va bene, d’accordo: nel mondo normale non possiamo andare in giro con l’abitino turchese che Mia Wasikowska, l’attrice che veste i panni di Alice nella pellicola di Tim Burton, indossa in buona parte delle scene.

Ma sappiamo che lo stile non è fatto solo dall’abito: quello che conta è il trend che quest’ultimo porta con sé. E il film da poco uscito nelle sale italiane, sta dettando un trend ben preciso: sarà merito della costumista di Alice in Wonderland, Colleen Atwood (che ha curato i costumi anche di Nine, Chicago, Memorie di una Geisha, Big Fish), ma è scoppiata una vera e propria “moda Alice”.

Uno stile dal sapore anglosassone, un fiabesco pesantemente rivisitato attraverso l’ eccentrico, un po’ alla Vivienne Westwood, per capirci. Qualche esempio?

Lasciando da parte i vestiti – non mi sembra il caso di andare in ufficio con una gonna di volant uno sull’altro e/o un corsetto da cortigiana)- concentriamoci sugli accessori, che sono anche economicamente più accessibili.

Marc Jacobs nella sua linea giovane ha inserito una serie di borse con i cuori: un po’ Alice, un po’ anche regina di cuori, direi. Quest’ultima è protagonista anche della borsa creata dalla casa Fixdesign: bianca con manici e un cuore pendente nero, è decorata con un disegno della regina di cuori, nella veste grafica del cartone animato di Walt Disney (potete vederla nella prima foto).

Rimanendo in tema di borse, anche Furla ha dedicato un’intera collezione ad Alice nel paese delle meraviglie.

Passando invece ai gioielli, l’omaggio ad Alice di Stella McCartney è rappresentato da bracciali e collane, con charms di perle ma soprattutto a forma di cuori, coniglietti, dadi, picche, cappelli a cilindro (potete vederli nella seconda foto).

Molto più da teen-ager, invece, quelli creati da Tarina Tarantino, nella collezione Acid Alice: orecchini, bracciali, accessori per capelli, collane in plastica, rosa shoking, con catene, piume e veli.

Una via di mezzo tra lo stile più adulto di Stella Macartney e quello molto teen di Tarina Tarantino, sono i gioielli ispirati al paese delle meraviglie che ha realizzato, in collaborazione con la Disney, Tom Binns: giocosi bracciali in resina con cascate di charms dalle forme più strane, non solo i classici cuori rossi, ma anche cappelli, funghetti, teiere, uccellini, chiavi, forbici, gomitoli, ditali per cucire.