Il regista Martin Scorsese è presente in questi giorni al Festival del Cinema di Berlino per presentare il suo ultimo film “Shutter Island” con Leonardo di Caprio.

Durante il Festival alcune notizie e rumor si sono rincorsi riguardo i prossimi progetti del famoso regista.

Secondo la rivista Empire, infatti, il regista Martin Scorsese avrebbe in mente di girare il remake di “Taxi Driver” insieme al collega e amico danese Lars Von Trier.

“Taxi Driver” è un film cult del 1976 diretto dallo stesso Martin Scorsese e scritto da Paul Schrader. Vincitore della Palma d’oro al 29° Festival di Cannes, il film ha reso celebri entrambi i suoi attori protagonisti, Robert De Niro e l’allora tredicenne Jodie Foster.

E proprio Robert De Niro sarebbe stato chiamato ad interpretare nuovamente il ruolo dell’alienato Travis Bickle.

Naturalmente non ci sono ancora conferme ufficiali a riguardo, nonostante il regista Scorsese, negli ultimi anni, abbia più volte espresso la volontà di fare un remake o sequel del film e allo stesso tempo abbia sempre smentito il tutto.

Poco chiara risulta la figura del regista danese Von Trier, che con il suo stile provocatorio mal si adatta allo stile cinematografico di Scorsese.

Inoltre l’attore Robert De Niro adesso ha 66 anni e, al di là dell’indiscussa bravura dell’interprete, risulterebbe poco credibile nel ruolo del trentenne Travis.

“Taxi Driver” è sicuramente un gioiello della cinematografia americana, e un suo possibile remake sarebbe inopportuno.

L’unica speranza è che questa notizia venga presto smentita.