Con l’arrivo dell’inverno è comune notare un aumento della secchezza della pelle e un colorito spento. Sono diversi i fattori che contribuiscono a questo peggioramento dell’epidermide: il rallentamento del metabolismo e di conseguenza del ricambio cellulare; la minor esposizione al sole; la temperatura bassa; la ridotta cura rispetto all’estate, per cui il corpo è dimenticato e sepolto da strati di cappotti, maglioni, canottiere e collant.

L’idratazione, però, non basta a ripristinare l’equilibrio e, prima di utilizzare la crema, è importante eliminare cellule morte, in modo che i principi attivi possano penetrare in profondità.

Lo scrub per viso e corpo è dunque un prezioso alleato di bellezza in inverno e va applicato almeno due volte alla settimana sulla pelle umida con movimenti lenti e circolari. Chi preferisce i prodotti naturali e ha praticità con il fai da te può preparare in casa un prodotto bio, economico ed efficace al tempo stesso.

Per una pulizia delicata del viso mescolare un cucchiaino di miele liquido e uno di zucchero, amalgamare bene e applicare l’impasto su volto e labbra con movimenti rotatori, evitando la zona intorno agli occhi, dove l’epidermide è troppo sottile. Risciacquare, asciugare tamponando la pelle e, solo allora, stendere la crema idratante.

Per il corpo, invece, ecco una ricetta ultra profumata. Mescolare in una ciotola 1/4 di tazza di olio di cocco, scaldata su un radiatore o a bagnomaria, a 1/2 tazza di sale grosso (si possono utilizzare diversi tipi, da quello da cucina ai cristalli di salgemma dell’Himalaya). Tritare poi con un robot da cucina una manciata di foglie di menta che regala un tocco energizzante e tonificante (o in mancanza del prodotto fresco dodici gocce di olio essenziale di menta) e la scorza di un limone, aggiungendo questo composto all’olio con il sale. Lo scrub va passato sul corpo con movimenti rotatori e può essere conservato in frigorifero, chiuso in un contenitore per un paio di settimane.

Foto: Aroma spa set on white wooden table with cherry flowers – Shutterstock