I secondi di carne da servire in occasione di ricorrenze o pranzi in famiglia si possono preparare con facilità contrariamente a quanti molti pensano. Polpette al sugo per tutta la famiglia e raffinati arrosti per le cene con gli ospiti più importanti riescono a soddisfare il palato di tutti i commensali.

Di seguito 5 idee di ricette di secondi piatti di carne tipici della cucina italiana.

Polpette al sugo

polpette al sugoIn una ciotola capiente unite 150 g di carne macinata di manzo, 150 g di carne macinata di maiale, 1 uovo, 50 g di pecorino grattugiato, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 1 spicchio di aglio tritato molto finemente, la mollica di 1 panino rinvenuta in poca acqua e strizzata, 1 presa di sale e 1 macinata di pepe. Lavorate con un cucchiaio di legno, prelevate poca carne alla volta e formate polpette grosse poco più di una noce. In un tegame fate scaldare alcuni cucchiai di olio extravergine di oliva e rosolate le polpette, leggermente infarinate, per alcuni minuti. Aggiungete poi 300 g di passata di pomodoro, aggiustate di sale e coprite con un coperchio. Portate a cottura in circa 20 minuti e alla fine unite qualche foglia di basilico prima di servire.

Arrosto ripieno

arrosto farcitoAprite a libro un filetto di maiale per ottenere un rettangolo spesso 2 cm. Salate e pepate la carne, farcitela con alcune fette di pancetta, 1 trito di pomodori secchi, olive verdi e pinoli. Arrotolate la carne con molta attenzione e legatela stretta con uno spago da cucina. In una penatola dai bordi larghi fate soffriggere alcuni cucchiai di olio extravergine di oliva con 2 spicchi d’aglio, 1 rametto di rosmarino e alcune foglioline di salvia. Adagiate la carne e fatela rosolare alcuni minuti per lato per sigillarla bene. Sfumate con 1 bicchiere di vino bianco, coprite e cuocete a fuoco basso per circa 1 ora aggiungendo poca acqua calda man mano che il fondo si asciuga. Servite l’arrosto affettato con il sugo di cottura.

Saltimbocca alla romana

saltimboccaCon il batticarne, battere 4 fette di carne di vitella e metteteci sopra 1 fetta di prosciutto crudo e 1 foglia di salvia. Fermate con gli stuzzicadenti e cuocete la carne in abbondante burro fuso, rigirandola a metà cottura. Salate e pepate solo alla fine per mantenerne la morbidezza. Servite caldissime.

Spezzatino con piselli

spezzatino con piselliIn una pentola capiente soffriggete 1 cipolla tritata finemente e 100 g di pancetta dolce. Unite 400 g di piselli freschi o surgelati e cuocete per 10 minuti. Aggiungete 400 g di carne di vitella tagliata a pezzi di uguali dimensioni e leggermente infarinata, rosolatela e bagnate con 1 bicchiere di vino bianco secco. Fate sfumare e aggiungete poco brodo, coprite e portate a cottura. Cuocete per circa 40 minuti. Prima di servire, aggiustate di sale e pepate.

Pollo alla cacciatora

pollo alla cacciatoraPreparate un trito con 1 carota, 1 cipolla, 1 gambo di sedano e 1 rametto di rosmarino. Soffriggetelo in alcuni cucchiai di olio extravergine di oliva con alcune foglie di alloro. Aggiungete 1 pollo fatto a pezzi e rosolatelo per alcuni minuti. Unite 1 manciata di olive nere e bagnate con 1 bicchiere di vino rosso. Fate sfumare e aggiungete 400 g di pomodori maturi tagliati a pezzi. Salate, pepate e mescolate. Coprite e cuocete per 40 minuti finché la carne non è cotta e tenera. Servite caldissimo.