Spaventate dal cucinare i secondi di pesce? Grazie a queste 3 facili ricette vi troverete perfettamente a vostro agio in tutte le situazioni: dalla cena con amici al pranzo in famiglia o durante i asti delle festività natalizie.

Pesce osseo di mare come orata o branzino da cucinare al forno con le verdure ma anche calamari, scampi, gamberi, tonno o salmone saranno i protagonisti delle nostre ricette di pesce. Di seguito 3 ricette facili secondi di pesce.

Orata al forno

orataLavate sotto l’acqua corrente 1 orata di circa 2 kg ben pulita e squamata. Asciugatela con la carta da cucina e riempite la pancia e le branchie con un trito aromatico realizzato con rosmarino, salvia, timo, maggiorana, origano fresco e 1 spicchio d’aglio. Pelate 4 patate e affettatele sottilmente. Rosolatele per alcuni minuti in una pentola con qualche cucchiaio d’olio extravergine di oliva e tenete da parte. Deponete il pesce in una pirofila da forno leggermente oleata, distribuite le patate attorno insieme a 100 g di pomodori pachino tagliati a spicchi. Salate leggermente, spolverizzate con il prezzemolo fresco tritato, versate un filo d’olio extravergine di oliva e infornate a 800 °C per 30/40 minuti circa, il tempo dipenderà dalla grandezza del pesce. Servite pulito a filetti accompagnato con le verdure.

Calamari ripieni

calamariPulite 8 calamari di medie dimensioni. Lessate 300 g di bietole in pochissima acqua salata, strizzate bene e tritatele con il coltello. In una ciotola riunite la verdura con i tentacoli a loro volta sminuzzati finemente, 1 manciata di uvetta passa e 1 di pinoli. Aggiustate di sale, pepate e condite con un filo d’olio extravergine di oliva e mescolate bene. Riempite i calamari con la farcia premendo bene e chiudete con degli stuzzicadenti. In una pentola riscaldate alcuni cucchiai d’olio extravergine di oliva con 1 spicchio d’aglio, quando inizierà a profumare unite i calamari e rosolateli bene per ogni lato. Bagnate con 1 bicchiere di vino bianco, fate sfumare, abbassate la fiamma e cuocete per circa 30 minuti con il coperchio. Se il fondo di cottura si asciuga troppo aggiungete man mano poca acqua calda. Servite subito con 1 spolverizzata di prezzemolo fresco.

Gamberi lardellati

gamberiPulite 12 grossi gamberi togliendo la testa e il filo dell’intestino, ma non la testa, e avvolgete con delle fette di lardo tagliate sottilissime premendo bene. Scaldate una pentola antiaderente un goccio d’olio extravergine di oliva insieme a 1 spicchio d’aglio schiacciato e a 1 rametto di rosmarino. Adagiate con cautela i crostacei e cuoceteli alcuni minuti per lato finché non saranno dorati. Salate solo alla fine e servite.