Se siete alla ricerca di idee per una cena estiva, ecco 5 ricette facili e veloci di secondi piatti estivi. Tante soluzioni fresche e appetitose che comprendono secondi piatti estivi di carne, pesce e vegetariani tutti leggeri e adatti sia per un buffet che per un pasto a tavola.

L’estate è il momento dei secondi piatti leggeri, quelle preparazioni che possono essere consumate anche fredde e risultano gradevoli soprattutto quando le temperature si fanno torride. Largo spazio quindi a carpacci e roastbeef, ma anche ai piatti di mare che più ricordano la spiaggia. Ecco i cinque piatti dell’estate irrinunciabili sia che siate amanti della carne sia del pesce o anche vegetariani.

Carpaccio con salsa ai frutti rossi

shutterstock_383397517Condite la misticanza con con olio extravergine d’oliva e un po’ di sale. Lavate 100 g di lamponi e 50 g di di ribes, frullateli insieme all’olio extravergine d’oliva per creare un’emulsione. Aggiustate di sale e pepe. Procuratevi un buon carpaccio di manzo o vitello tagliato molto sottile e lasciate marinare il carpaccio con l’emulsione ottenuta almeno per una mezz’ora prima di consumarlo. Eliminate la marinatura in eccesso dal carpaccio, servitelo su un piatto da portata aggiungendo la misticanza nel centro. Guarnite con qualche fetta di cipolla bianca e alcuni frutti rossi interi.

Bistecca alla tartara

shutterstock_301682654Per 4 persone. Battete a coltello 400 g di carne di manzo, i tagli consigliati sono il filetto o la noce. Condite la carne con un goccio di olio extravergine d’oliva, il sale in fiocchi, un poco di senape e il pepe macinato. Tagliate a piccoli pezzetti 4-5 cucunci sott’aceto, una piccola cipolla bianca e i gambi di un mazzetto di prezzemolo. Potete aggiungere a piacimento questi aromi alla battuta. Separate quattro tuorli d’uovo dagli albumi (uno a persona) e disponete un tuorlo sopra ogni tartare. Salate e pepate l’uovo e servite.

Polpo e patate

shutterstock_296989985Per 4 persone. Bollite un polpo da 500 g circa in acqua bollente. Se desiderate ottenere un polpo più tenero è consigliabile congelarlo preventivamente, questo lo rende meno tenace. Cuocete il polpo per circa un’ora, il tempo necessario perché diventi morbido, quindi scolatelo e tagliarlo a pezzi. Conditelo con olio extravergine d’oliva, sale, pepe e prezzemolo tritato. A parte lessate 300 g di patate, scolatele, pelatele e schiacciatele. Condite le patate ridotte a purè con olio extravergine d’oliva e sale. Utilizzate un coppapasta per ultimare il piatto disponendo le patate sul fondo e il polpo sopra.

Astice alla catalana

shutterstock_59742992Bollite un astice in una pentola dai bordi alti, senza cuocerlo troppo, bastano una decina di minuti. Una volta cotto tagliate a metà il carapace e svuotatelo, prelevando la polpa anche dalle chele. Trasferite tutte le parti edibili in una ciotola, tagliate tutto a bocconcini e condite con olio extravergine d’oliva, sale e un goccio di aceto. Mescolate bene e aggiungere prezzemolo tritato. Disponete la polpa condita all’interno del carapace la polpa e servite.

Tortillas di zucchine e carote

shutterstock_100471567Per 4 persone. Rompete 5 uova e sbattetele con una frusta, aggiungete di sale, un generoso pizzico, e tre cucchiai di latte. Il latte rende la tortilla più gonfia e soffice. Affettate sottilmente una zucchina e una carota pelata. Lavate una decina di fiori di zucchina e fateli a striscioline sottili. Scaldate, in una capiente padella antiaderente, un goccio di olio extravergine d’oliva e aggiungete tutte le verdure.  Mescolate e cuocete per 10-15 minuti con un po’ di sale. Versate l’uovo sopra alle verdure, lasciate cuocere a fiamma medio-bassa, fino a che le pareti della tortillas non iniziano a staccarsi dalla padella. A questo punto prendete un piatto, rovesciate la tortilla su di esso e fatela di nuovo scivolare in padella dal lato ancora crudo.Quando sarà ben cotta, capovolgete di nuovo su di un piatto e ultimate con prezzemolo prima di servire. Si può servire sia calda sia fredda.