Avere un secondo lavoro è diventata ormai un’esigenza sempre più pressante per arrivare a fine mese per un gran numero di persone. Saper gestire due professioni differenti, con tutti gli impegni che ne conseguono, può però risultare un’esperienza davvero difficile da portare avanti, sia a livello fisico che mentale. Ecco quindi alcuni preziosi consigli per cercare di conciliare due attività senza che la cosa si riveli eccessivamente pesante.

La cosa più importante quando si ha a che fare con un secondo lavoro, è saper gestire lo stress. Se la vostra prima professione consiste nell’avere un numero notevole di responsabilità, fate in modo che il secondo lavoro risulti qualcosa di più “leggero”, almeno da questo un punto di vista. È poi fondamentale diversificare: come secondo lavoro, se possibile, scegliete qualcosa che non abbia niente a che fare con il vostro primo impiego. Magari persino qualcosa che possa risultare divertente, o anche un lavoro da casa, ad esempio al computer.

Un dilemma fondamentale nel gestire due lavori differenti è quello di raccontare o meno al proprio capo della seconda professione. In questo caso è importante cercare di capire se il vostro boss possa appoggiare oppure vedere di cattivo occhio il vostro lavoro part-time; fate comunque in modo di rendere noto al capo del secondo lavoro che quello primario rimane comunque sempre la vostra priorità.

Assolutamente consigliato è poi sapersi trovare del tempo libero per se stessi: fate quindi in modo che i due lavori non vi tengano impegnati tutti i giorni della settimana, 24 ore su 24. Prima di trovare un secondo lavoro, inoltre, considerate quanti soldi extra volete ottenere da esso e cercate di lavorare soltanto il numero di ore che vi consenta di ottenere l’obiettivo stabilito, senza andare oltre.

Se vi trovate in una relazione, il consiglio è quello di discuterne con il partner prima di impegnarvi in un secondo mestiere. Gli impegni di un lavoro possono essere nocivi per la vita di coppia e con due lavori dovrete ancor più difficilmente trovare il modo di far funzionare le cose affinché non danneggino il vostro rapporto.

Un’altra cosa da non trascurare è la vostra salute. Cercate di mantenere uno stile di vita equilibrato, evitate i pasti consumati troppo velocemente e provate inoltre a fare attività fisica e a mantenervi allenate. Fate inoltre in modo di riposarvi e dormire un numero sufficiente di ore, cosa che con l’impegno richiesto da due lavori potrebbe non sempre essere possibile. Infine, è sempre meglio conoscere i propri limiti: non dovete necessariamente avere un secondo lavoro per tutto l’anno, ma può anche essere solo un impegno stagionale e, quando lo stress e gli impegni diventano eccessivi, è inoltre sempre bene sapere quando fermarsi.

Fonte: MoneyUnder30