Dopo aver visto come preparare un appetitoso antipasto e un ottimo primo piatto per il pranzo di Pasqua, vediamo oggi cosa preparare come secondo.

Per rimanere legati ai piatti tradizionale, si può preparare lo spezzatino di agnello con asparagi.

Per la preparazione di questo piatto, qui riportiamo le dosi per quattro persone, occorrono:

1 chilo di agnello

100 grammi di burro

aglio

½ litro di vino bianco

1 limone

rosmarino e timo

1 chilo di asparagi

olio, sale e pepe.

Direttamente dal macellaio di fiducia fate fare l’agnello a pezzi. I cubetti devono essere abbastanza piccoli per permettere la cottura senza seccare troppo la carne.

In una padella capiente fate sciogliere 50 grammi di burro e un filo di olio, con 1 spicchio d’aglio, il rosmarino e il timo. Quando l’aglio sarà rosolato mettete i pezzi di agnello, che dovranno cuocere a fuoco medio per circa un’ora (non dimenticate di condire la carne). Quando il liquido di cottura inizia ad asciugarsi aggiungete il vino gradualmente.

Nel frattempo preparate gli asparagi. Usate solo la parte più tenera e fatela rosolare con il restante aglio e un filo di olio per 10 minuti. A fine cottura aggiungete il succo di limone.

Poco prima di portare in tavola unite gli asparagi all’agnello e fate cuocere per altri 10 minuti.