Chi è in sovrappeso o leggermente obeso potrebbe vivere più a lungo. È quanto emerge da un recente studio statunitense pubblicato sul Journal of the American Medical Association e condotto dai Center for Disease Control and Prevention a Hyattsville, anche se rappresenta un paradosso dato che il peso forma viene da sempre visto come un segno di buona salute.

Ciò non deve comunque rappresentare una scusa per mangiare cibi ipercalorici, dato che solo il sovrappeso o una lieve obesità sarebbero associati a un minor rischio di mortalità. Per il maxi studio sono stati presi in esame i risultati di 27 ricerche svolte a livello globale proprio su questo tema e sono quasi tre i milioni di individui coinvolti.

In base a quanto valutato, chi è in sovrappeso avrebbe un rischio di morte inferiore del 6% rispetto a quello di una persona con un peso forma, mentre chi è leggermente obeso avrebbe un rischio minore del 18% rispetto a chi ha un peso normale. Invece, chi è fortemente obeso vedrebbe un rischio maggiore di morte pari al 29%.

Non è però ancora stata scoperta la causa dietro tale motivazione, per questo motivo sarà necessario approfondire le ricerche. Nel frattempo, gli esperti consigliano di non sottovalutare uno stile di vita sano ed equilibrato dato che da sempre viene associato a una buona salute e a una buona forma fisica.

=> VEDI come seguire uno stile di vita sano ed equilibrato