Selena Gomez è uscita dalla rehab, tornando a farsi vedere in pubblico in occasione degli American Music Awards 2016, ma le speculazioni sulle reali ragioni per cui sia entrata in clinica non si fermano. Anzi, secondo le ultime voci, il motivo principale sarebbe legato a una sorta di ossessione della popstar per il suo ex ragazzo, Justin BieberSecondo Life & Style, il motivo principale per cui la reginetta del pop ha cancellato il suo “Revival World Tour” ad agosto per ritirarsi in un centro riabilitativo sarebbe la sua dipendenza dal cantante di Sorry, con cui Selena ha avuto una storia molto importante.

Selena Gomez e Justin Bieber iniziarono a uscire insieme nel 2010: una relazione fatta di alti e bassi, sebbene fortemente sostenuta dai fan, che si è conclusa definitivamente nel 2014. I due avevano smesso di parlarsi, per poi incontrarsi varie volte durante l’ultimo anno, più o meno accidentalmente. A fare tornare in auge l’ipotesi di un ritorno di fiamma tra i due era stato un post di Justin su Instagram, qualche mese fa, con cui aveva condiviso una vecchia foto di lui e Selena mentre si baciavano in piscina. Lo scambio di messaggi social e la partecipazione della cantante di Kill ‘em With Kindness a una tappa del Purpose World Tour a marzo 2016 avevano fatto pensare a un riavvicinamento tra i due.

Tuttavia, il passaggio successivo era stato un battibecco a colpi di commenti su Instagram tra i due ad agosto, dopo la minaccia di Justin Bieber di chiudere il suo account se le fan non avessero rispettato la sua nuova ragazza, Sofia Richie. Dopo le risposte al vetriolo di Selena, Justin aveva chiuso il profilo (poi riaperto), mentre la cantante aveva poi cancellato il suo tour scrivendo ai fan di doversi occupare di se stessa e del suo stato di salute.

Selena Gomez, infatti, soffre di una malattia autoimmune chiamata lupus: ha rivelato la diagnosi nel 2015 e si pensa che già nel gennaio 2014 sia andata in rehab per curare i sintomi della malattia. Ad agosto, i motivi per cui avrebbe deciso di andare in clinica sarebbero stati legati all’ansia, la depressione e gli attacchi di panico, effetti collaterali del lupus.

Un insider aveva escluso che si nascondessero altri motivi, come l’abuso d’alcol o di droga, dietro la sua decisione di andare nel centro riabilitativo di Nashville, in Tennessee. Le organizzazioni che si occupano di lupus avevano anche elogiato Selena per essersi presa il giusto tempo per recuperare la sua forma fisica e mentale.

Tuttavia, adesso Life & Style insiste sul fatto che la vera ragione per cui Selena Gomez abbia compiuto questa scelta sia la sua dipendenza da Bieber, dalla marijuana e dalle feste. “Anche se Selena soffre di lupus e altre problemi di salute, non sono le ragioni per cui è andata in rehab”, sostiene il magazine, “la sua più grande dipendenza è Justin”.

“È diventata una persona molto diversa con lui d’intorno”, ha rivelato una fonte anonima. “Era estremamente gelosa e possessiva e sentiva come se dovesse essere come lui per tenerselo. Per questo, beveva e fumava, e poi è diventata dipendente da erba e dai party”.

Inoltre, sempre secondo quanto riporta Life & Style, Selena avrebbe controllato tutti i movimenti social di Justin Bieber prima di entrare in rehab, così come condivideva con i suoi amici foto di lei e del cantante all’inizio della loro storia d’amore. “Selena Gomez si comportava come una stalker controllando i social network di Justin”, ha continuato l’insider, “beveva molto, ma riusciva a pensare o a parlare solo di lui. Faceva un po’ paura. Non la smetteva. Diceva che lui le mancava e che le foto la rendevano felice, mentre i suoi amici le dicevano che la facevano sembrare disturbata”. Le voci non sono state comunque confermate.