Selena Gomez vuole uscire dalla clinica riabilitativa in cui si trova attualmente per curare i sintomi del lupus e forse tornare a lavorare a Disney Channel.

La popstar, ad agosto, ha annunciato la cancellazione del suo Revival Tour per entrare in rehab: a portarla a questa scelta, sintomi come ansia, depressione e attacchi di panico, conseguenza della malattia autoimmune di cui soffre. Nonostante la cura e le visite di amici, parenti e colleghi famosi, tra cui Jennifer Aniston, sembra che Selena Gomez non abbia ben reagito alle cure, anzi. Secondo quanto riportata iTech Post, la cantante “si sente da schifo” e odia la clinica riabilitativa del Tennessee in cui sta vivendo da qualche mese.

La famiglia di Selena sarebbe veramente preoccupata per la salute mentale della ragazza e vorrebbe solo che lei si facesse aiutare. Tuttavia, a detta di una fonte anonima, la struttura è stata descritta come “un luogo isolato e tranquillo”, ma “super intenso”. L’insider ha anche rivelato che Selena Gomez è potuta uscire a cena fuori con sua madre e il suo patrigno i primi di ottobre, per trascorrere una serata al ristorante Texas Roadhouse di Alcoa, Tennessee prima di fare colazione con i nonni la mattina successiva.

Adesso, quindi, Selena vorrebbe tornare a casa e forse riprendere a seguire la sua carriera. Non è noto se il Revival Tour è stato cancellato del tutto o solo rimandato, ma alcuni tabloid riportano che la cantante potrebbe tornare a Disney Channel, canale televisivo che l’ha lanciata: dal 2007 al 2017 Selena Gomez ha infatti interpretato la protagonista Alex Russo nella serie I maghi di Waverly.

Sebbene il network non abbia confermato un suo ritorno, la star di Stuck in the Middle Jenna Ortega ha recentemente elencato Selena in una lista di potenziali guest star per la sua serie tv. Anche M Magazine ha dato la notizia di un possibile ritorno della cantante a Disney Channel.