Deve essersi presa un bello spavento Elisabetta Gregoraci quando, ieri, la Guardia di Finanza di Genova l’ha informata del sequestro del gigante marittimo “Force Blue“.

Secondo quanto riferito dal pubblico ministero della Procura di Genova Walter Cutugno, infatti, lo yatch di oltre sessanta metri di Flavio Briatore era al centro del reato di contrabbando e di frode fiscale.

La lussuosa casa galleggiante “Force Blue“, dove attualmente Briatore viveva insieme alla moglie Elisabetta Gregorarci, al piccolo Falco Nathan e a ben dodici membri dell’equipaggio, appartiene a una società di chartering.

Tale società non avrebbe dovuto concedere lo yatch in uso esclusivo al signor Briatore, ma affittarlo per circa 34.000 euro al giorno. Ma, come è evidente, il contratto di locazione non è mai stato stipulato e così il titolare della nave sarebbe ora accusato di contrabbando.

La coppia Briatore-Gregoraci vive da qualche tempo nei pressi del Principato di Monaco e naviga, spesso, in acque francesi.

Proprio per questo, la Guardia di Finanza ha dovuto attendere e pedinare lo yatch finché non si trovasse in acque italiane, in quelle di La Spezia per la precisione. Solo così, infatti, l’ordine di sequestro ha potuto godere di validità.