Donne single, donne single con tanto lavoro, donne single senza vena casalinga (e perfino casalinghe con marito domesticamente pigro)… se in casa non sapete a cosa serva un reggimensola, se pensate che la lucidatrice sia un utensile per la manicure, e se supponete che “applique” potrebbe essere il nome di un nightclub francofono, bene: per voi è arrivato il marito in affitto.

Un uomo in carne e ossa, che si chiama per telefono o si prenota da Internet a noleggio, pronto a svolgere in casa vostra tutta le mansioni (montare mobili, aggiustare rubinetti o porte) che voi odiate o non sapete fare. Che prezzo ha, in fondo, il vostro sorriso nel vedere la vostra casa in ordine?

Andando sul sito www.ilmaritoinaffitto.it (anche in lingue tedesca e francese) scoprirete che ci sono un sacco di mariti in affitto per tutta Italia, da nord a sud. Forse non saranno tutti giovani, biondi e aitanti, ma di sicuro gli uomini a noleggio ne sanno di più: dalle loro descrizioni si legge che sono un po’ elettricisti, un po’ artigiani, un po’ installatori. E non si tirano certo indietro se devono fare la spesa o pagare una bolletta per la loro “donna single”.

Chiamando (in alternativa ad Internet) il “green number” 800-135974 potrete prenotare il vostro marito in affitto, che arriverà a casa vostra per aggiustare il rotto e montare perfino quel nuovo mobiletto Ikea le cui istruzioni in finnico lasciano intuire che l’abbia progettato Ern? Rubik con un bicchiere in mano.

Il servizio, completamente legale, funziona dietro pagamento per commissione (con rilascio della fattura incluso). Alcuni esempi:

  • cambiare la cinghia ad una tapparella: 30,00 ?;
  • riparare un rubinetto che sgocciola: 10,00?;
  • sostituire la maniglia ad una finestra: 20,00?.

Accessibile, funzionale e meno caro di alcuni servizi specifici dello stesso tipo che, alla fine, ti vengono quanto una seduta di botulino.