Servizio Pubblico, il programma condotto dal giornalista Michele Santoro, torna a mietere successi per quanto riguarda gli ascolti: la puntata di giovedì 15 dicembre ha raggiunto il ragguardevole traguardo di un milione e 627 mila spettatori, con uno share pari al 6,89 %. Che questo programma avesse un seguito notevole era cosa nota, ma la notizia appare ancora più positiva se letta alla luce del calo di ascolti che aveva connotato alcune puntate precedenti.

Galleria di immagini: Michele Santoro TeleCapri

Michele Santoro mostra del resto di non avere perso lo stile graffiante per quanto riguarda la conduzione di Servizio Pubblico, in onda grazie a una multipiattaforma che consta di diverse emittenti locali tra cui TeleCapri e TeleLombardia, e del collegamento con SKY TG 24 (sui canali 504 e tasto active dei canali 100 e 500); il programma può inoltre contare sulle dirette via web e sull’appoggio di Radio Capital.

A far risalire gli ascolti ha presumibilmente contribuito anche la presenza in studio di ospiti di rilievo: la cantautrice Fiorella Mannoia si è esibita in anteprima per i telespettatori di Servizio Pubblico insieme a Frankie Hi-Nrg e Natty Fred, ma c’erano anche il politico Nichi Vendola e Guidalberto Guidi, ex vicepresidente di Confindustria.

Durante la puntata di venerdì sono stati affrontati temi forti, come la strage di matrice razzista che ha lasciato Firenze sotto choc. Intanto Santoro, forte della scommessa vinta riguardo a un programma che si colloca al di fuori del tradizionale contesto televisivo, mostra di non accontentarsi e di puntare ancora più in alto: in relazione all’assegnazione delle frequenze televisive lasciate libere dal digitale terrestre, il conduttore ha infatti dichiarato di essere pronto a partecipare all’asta con un milione di euro. Quando si dice, saper trasformare una sconfitta in una vittoria.

Fonte: Repubblica