Durante il sesso sicuramente l’ultima cosa a cui si pensa sono tutte le straordinarie reazioni del corpo e della mente che avvengono in quel momento, anzi, probabilmente non si pensa affatto, visto che per godere pienamente della passione è fondamentale lasciarsi andare e dimenticare ogni inibizione.

Durante tutte le fasi, dal desiderio ai preliminari fino all’orgasmo e alla fase finale, infatti, il corpo si attiva e le reazioni si susseguono rapide, anche se leggermente diverse da persona a persona.

Vediamo, allora, 15 straordinarie reazioni del corpo causate dal sesso in ordine di “apparizione”.

  1. Con l’arrivo del desiderio la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna iniziano ad aumentare.
  2. Collo, viso, orecchie e torace iniziano ad arrossire per la combinazione di flusso sanguigno e muscoli contratti.
  3. Il corpo produce ossido nitrico, rilasciato come un gas naturale, un vasodilatatore che favorisce l’afflusso di sangue agli organi riproduttivi di lui e di lei.
  4. Il flusso di sangue innesca l’erezione maschile, l’irrorazione del tessuto erettile del clitoride e la lubrificazione vaginale.
  5. La parte della vagina vicino alla cervice si dilata mentre la parte inferiore si restringe un po': così il pene può essere accolto meglio e si crea una sorta di aspirazione che aiuta gli spermatozoi a raggiungere la cervice.
  6. Il percorso verso l’orgasmo provoca la tensione dei muscoli.
  7. Aumenta l’attività nei centri del piacere nel cervello come l’amigdala e l’ippocampo, mentre si acquietano le parti del cervello associate a stress e ansia, dettaglio fondamentale per il raggiungimento dell’orgasmo specialmente da parte della donna.
  8. I livelli di dopamina – detta l’ormone del buonumore – e di adrenalina sono in aumento. L’adrenalina non solo consente il continuo apporto di sangue in circolo, ma aumenta l’energia necessaria all’atto.
  9. Anche se non è possibile vederli, proseguono i cambiamenti della vagina: le sue pareti diventano di un viola intenso. Succede anche alle piccole labbra di assumere a questo punto un colore più scuro. Il clitoride, invece, diventa sempre più sensibile.
  10. Le contrazioni muscolari su viso, mani e piedi iniziano a trasformarsi in spasmi.
  11. Ci siamo: durante l ‘orgasmo tutto va “in tilt”, la frequenza cardiaca, la respirazione e la pressione sanguigna sono al loro apice, così come il lavoro dei neurotrasmettitori.
  12. Aumenta l’ossitocina, l’ormone della “felicità”, che non solo dà luogo al piacere, ma causa le contrazioni dell’utero che aiutano lo sperma a raggiungere la cervice.
  13. I muscoli si contraggono convulsamente: in particolare è stato calcolato che vagina e muscoli del pavimento pelvico subiscono rapide contrazioni, da 5 a 12, distanti 0,8 secondi l’una dall’altra.
  14. Dopo l’orgasmo tutto si acquieta piano piano, tornando alla normalità, tranne l’apertura del collo della cervice che resta per 20-30 minuti nella posizione migliore per accogliere lo sperma.
  15. Infine, gli uomini vivono il così detto periodo refrattario, in cui fisicamente non possono avere rapporti sessuali. Per le donne, invece, non è così: sono di nuovo subito pronte all’azione.