Per fare impazzire il proprio lui con il sesso a letto occorre un po’ di impegno. Occorre, infatti, conoscere bene il partner, sapere quali punti andare a stimolare per procurargli eccitazione e piacere e poi far leva su di essi.

Il sesso viene vissuto in modo diverso da ogni individuo: è proprio per questo motivo, dunque, che la conoscenza dell’altro è assolutamente fondamentale per avere una buona intesa sessuale. Non esistono quindi, a priori, delle situazioni che possono essere più eccitanti di altre ma esistono delle posizioni sessuali in grado di andare a stimolare generalmente l’eccitazione del partner.

Sesso a letto: posizione dello stelo

Una delle posizioni che possono eccitare maggiormente l’uomo prevede che la donna sia sdraiata sul letto, a pancia in su, e che poggi una gamba sulla spalla dell’uomo, in ginocchio davanti a lei mentre l’altra gamba viene fatta poggiare sull’avambraccio del partner. Si tratta di una posizione molto eccitante, in grado di dare soddisfazioni intense sia a lei sia a lui.

Sesso a letto: posizione dell’altalena

In questa posizione l’uomo si sdrai sul letto a pancia in su mentre la donna si siede su di lui, poggiandosi sui piedi oppure sulle ginocchia (scegliere il modo in cui si è più comode) e dandogli le spalle. Alla maggior parte degli uomini piace molto questa posizione perché si può godere di una visuale maggiore sulla donna e perché stimola molto l’eccitazione.

Sesso a letto: la posizione dell’unione del loto

Un’altra bella posizione in grado di stimolare parecchio l’eccitazione maschile prevede che l’uomo si sieda sul letto, con le gambe leggermente divaricate e le piante dei suoi piedi che vanno a toccarsi. La donna si siede sopra di lui, cingendogli i fianchi con le sue gambe. Oltre ad essere una posizione eccitante, permette ai partner di guardarsi negli occhi, di accarezzarsi e di baciarsi.

Sesso a letto: la posizione del 69

Il sesso orale fa impazzire la quasi totalità del genere maschile: sono davvero pochi – se non del tutto rari – gli uomini che non lo apprezzano. Un modo ancor più eccitante per viverlo è quello di mettere in pratica la posizione del 69: l’uomo si sdraia di schiena, la donna si stende su di lui in modo tale che i partner possano praticare sesso orale ciascuno sulle parti intime dell’altro.

Sesso a letto: la posizione del cucchiaio

In quest’ultima posizione, i partner sono sdraiati di lato, con la donna che dà la schiena all’uomo. Lei può mettersi leggermente inarcata per permettere a lui una penetrazione ancor più profonda oppure può sollevare una gamba per agevolare il partner.