Ai nostri giorni, fare sesso prima del matrimonio è molto diffuso: i preparativi per le nozze sono talmente lunghi ed estenuanti che la coppia non riesce proprio a trattenere la passione.

Talvolta però accade l’opposto, appena si conosce una persona la si idealizza come l’anima gemella e si è subito pronti a fare sesso. Ma è davvero giusto concedersi al primo appuntamento?

Galleria di immagini: Sesso,amicizia e flirt

Da un punto di vista psicologico, qualora i primi incontri e i primi rapporti sessuali con una persona non fossero abbastanza appaganti, la psiche ne risentirebbe come un vero e proprio trauma.

Chi crede di acquisire esperienza con l’altro sesso concedendosi già al primo appuntamento si sbaglia di grosso: fare sesso quando non si è davvero pronti psicologicamente può far sorgere dei problemi anche dopo il vincolo nuziale. Molte coppie hanno problemi a consumare il matrimonio perché hanno paura di non essere all’altezza del partner, mentre altre semplicemente sento il peso della loro vita pre-matrimoniale.

Qualsiasi persona adulta direbbe subito che fare sesso al primo appuntamento è sbagliato. Non c’è una ragione specifica, molto spesso si consiglia ai giovani di aspettare perché fare sesso subito risulterebbe una perdita di fascino da parte del compagno. In particolare, per gli uomini rappresenterebbe una “sfida” vinta troppo facilmente e potrebbero addirittura cercare di lasciare la nuova partner per trovarne un’altra. Inoltre, entrambe i membri della coppia si fermerebbero all’apparenza e non sarebbero invogliati a cercare sentimenti oltre al rapporto sessuale.

Avendo incontrato solo una volta il proprio partner, e per poche ore, non è possibile con esattezza sapere cosa pensa o come si comporterà in futuro. Fare sesso al primo appuntamento è quindi dannoso per il corteggiamento: una volta che una persona si concede all’altra non avrebbe più senso corteggiarla e farla sentire speciale. Molte donne, inoltre, hanno paura di ciò che il partner potrebbe pensare o dire al mondo esterno qualora si concedessero subito.

Molto spesso la decisione finale sul sesso al primo appuntamento spetta alla donna: quando il compagno lascia al gentil sesso l’ultima parola, è disposto ad accettare qualsiasi decisione. Le conseguenze poi dipendono dal comportamento di entrambi: dopo aver consumato il rapporto sessuale si può pensare di vedersi ancora o chiudere i rapporti.

Non bisogna quindi confrontarsi con quella che è la “prassi comune” ma bisognerebbe scegliere secondo i propri sentimenti: il sesso al primo appuntamento è lecito solo se voluto da entrambe le parti e non è imposto da nessuno.