Sesso con l’ex, un presagio funesto? È questo quello che suggerisce la tradizione di coppia, che impone da sempre di non gustare mai una minestra riscaldata. Ma i benefici di un rapporto sessuale con un amore del passato sarebbero, in realtà, del tutto evidenti. A parlarne è una recente ricerca del Journal of Social and Clinical Psychology: fare l’amore con l’ex compagno è bello, salutare e rilassante.

Come è possibile? In che modo una relazione finita, magari anche con il lancio di stoviglie e ciabatte, può essere foriera di tanta felicità? Pare che a volte il buon senso non suggerisca la strada migliore da percorrere, così come sottolineano 137 coppie di separati e divorziati intervistate per la survey: il {#sesso} con l’ex è quasi sempre un’ottima idea.

Le motivazioni possono essere le più disparate: all’interno della coppia vi ormai piena confidenza fisica e intensa compenetrazione mentale, quindi non si cade nella vergogna di dover mostrare la pelle a buccia d’arancia o di comunicare quale sia la zona del corpo di cui si vieta la stimolazione durante l’amplesso. I partner del passato, inoltre, ben sanno come soddisfare l’altra metà del cielo e, per questo, l’orgasmo non è solo assicurato, ma anche ampiamente appagante.

In tutto questo, tuttavia, vi è un “trucco” non da poco. Indagando sul perché il sesso con un ex non sia elemento di distruzione fisica e psicologica del partner, gli analisti hanno scoperto l’acqua calda: questo tipo di rapporti sessuali funziona perché raramente i partner riescono a superare del tutto la relazione infranta.

C’è chi continua ad amare il compagno nonostante sia un cornificatore conclamato, chi ricorda con nostalgia la passione dei primi tempi e tenta di inseguirla a ogni costo, chi ancora è rimasta delusa dai nuovi incontri – anche dal punto di vista di mere dimensioni – e per questo ha deciso di non dire “no” al passato. In altre parole:

«Un contatto sessuale con un ex-partner sembra sempre essere associato a una maggiore soddisfazione psicologica per coloro che non hanno ancora superato la relazione.»

Forse alcune donne sperano di riportare il marito sotto il tetto domestico facendo leva sull’erotismo, un motore di condotta irrinunciabile per gli uomini. O forse alcune donne hanno paura di rimanere da sole, soprattutto quando divorzio e separazione avvengono a età ormai avanzata. Ma si è davvero sicuri del fatto che il sesso con l’ex sia una buona idea? Checché ne dicano i modelli statistici o i numeri di una survey, ritornare da un ex compagno a relazione ormai naufragata e irrecuperabile è ovviamente sintomo di una patologia del tutto grave: quella di non saper voltar pagina. Meglio fidarsi, allora, della saggezza popolare enunciata in apertura: «Mai assaggiare una minestra riscaldata».

Fonte: Your Tango