Crisi di coppia, matrimoni alla deriva, coniugi nevrotici e isterismi generali. A tutto c’è rimedio, e pare che proprio per curare questi problemi a due sia fondamentale praticare assiduamente l’attività sessuale, con il proprio partner, ovviamente.

I ricercatori della “University of Tennessee” hanno infatti scoperto il segreto delle unioni durature, anche di quelle formate due persone tendenzialmente malate di nervi. Il sesso spazza via tutta la negatività e, soprattutto, impedisce che uno dei due la scarichi inevitabilmente sull’altro.

A rendere nota la ricerca è il sito Sify.com, che spiega come non ci sia una relazione diretta tra la quantità di sesso praticato in una coppia e la felicità della stessa, ma come tutto cambi quando si tratta di coniugi nevrotici. In questo caso, infatti, molti amplessi sono indice di benessere e hanno il potere di allentare la tensione.

Lo studio è stato condotto su settantadue coppie di neo sposi, intervistati riguardo la frequenza dei loro incontri intimi per i primi quattro anni di matrimonio. Solo nelle coppie un po’ sotto pressione e ansiose fare molto sesso può essere considerato indice di soddisfazione coniugale, in tutti gli altri casi è assolutamente irrilevante.

Ecco una frase che riassume questa scoperta in modo esaustivo:

Non preoccupatevi di quanto spesso fate sesso. A meno che non siate già preoccupati per altre cose, nel qual caso, è sicuramente il momento per darsi da fare.