Intimità e matrimonio non sono più un binomio così comune come in passato. Da un paio d’anni a questa parte, la crisi nelle famiglie italiane non riguarda solo l’economia ma anche il lato sessuale della coppia.

Sembra sempre più difficile abbandonarsi tra le braccia del proprio partner, mentre mariti e mogli tendono a divertirsi fuori dalle mura di casa con persone esterne alla coppia. Secondo l’Associazione avvocati matrimonialisti italiani, il numero di divorzi e di rapporti finiti male è in aumento a causa della mancanza di spinte sessuali nei coniugi. A detta di Gian Ettore Gassani, presidente dell’associazione Ami, l’unione nuziale senza attività sessuale viene definita “matrimonio bianco”:

Galleria di immagini: Nemici del sesso

“L’attività sessuale degli italiani non è diminuita affatto, è semmai scemata all’interno della coppia fino a determinare i cosiddetti ‘matrimoni bianchi’, cioè quelle unioni coniugali caratterizzate da mancanza, assoluta o relativa, di attività sessuale sia dall’inizio del matrimonio, sia dopo i primi sette anni dalla sua celebrazione”

Secondo alcune ricerche, i problemi sessuali nella coppia sposata sarebbero causati dal soggetto di sesso maschile nel 70% dei casi; il marito, quindi, inventerebbe qualsiasi scusa pur di evitare di condividere l’intimità sotto le coperte con sua moglie.

L’infedeltà, invece, è sempre più frequente nelle donne. Le mogli, infatti, tendono a creare storie al di fuori del matrimonio e rifiutare il rapporto sessuale col coniuge perché già appagate.

Il fenomeno dei “matrimoni bianchi”, quindi, causerebbe circa il 20 per cento dei divorzi in Italia. Una delle principali ragioni per la quale il sesso tra le mura domestiche si è “spento” riguarda la mancanza di fantasia nel rapporto: anche il sesso, come tutte le cose, può annoiare se non c’è condivisione di emozioni intense o non sono presenti innovazioni nella relazione.

Studi recenti hanno dimostrato che le mogli spesso tendono a essere più fantasiose nell’intimità di una relazione extraconiugale rispetto alle esperienze del talamo con il proprio marito.

Il fenomeno dei matrimoni bianchi colpisce tutte le coppie. Non si tratta solo di una “sindrome” che ha come protagoniste coppie vissute, ma anche le coppie di giovani sposini possono essere affette dalla mancanza di sesso, che a lungo andare può provocare una rottura tra i coniugi.

Come al solito, la chiave del rapporto è il dialogo, se ci sono dei problemi è possibile risolverli semplicemente parlandone con il coniuge. Per ritrovare una vita serena anche sotto le lenzuola, l’importante è capire l’altra persona e affrontare i problemi, evitando di far finta che non esistano.