Se è vero che il porno si sta rivolgendo sempre di più al pubblico femminile, ciò non significa che tutti siano pronti ad ammirare senza batter ciglio una performance molto realistica di sesso saffico, anche se a metterla in atto sono due attrici molto esperte e disinibite.

Istanbul è ancora sotto shock dopo un episodio ai limiti dell’hard, che ha come protagoniste un’attrice turca e la sua collega che hanno dato scandalo durante una performance teatrale veramente particolare. Allestito all’interno di una galleria d’arte, lo spettacolo “Amemus” è stato interrotto dopo che Sukran Moral ha iniziato a fare sesso con un’altra attrice sul palco, sotto gli occhi increduli del pubblico.

Chi ha avuto il coraggio di resistere fino alla fine dello spettacolo, veramente poche persone, ha affermato che l’amplesso tra le due donne è durato molto più di mezzora, durante la quale si sono scambiate carezze spinte e baci hot sopra un letto. La provocante Moral ha commentato così:

Il mio obiettivo era quello di portare una nuova forma di espressione nel linguaggio teatrale e, naturalmente, di infrangere qualche tabù. Il mio fine era quello di annoiare gli spettatori ma di renderli anche eccitati e confusi. La sessualità è uno degli argomenti proibiti dai governi. Fare l’amore nella mia opera è un evento artistico. Non è uno spettacolo di sesso ma un modo per discutere di un problema morale.

Stop allo spettacolo e stop anche alla mostra d’arte che ne sarebbe dovuta scaturire: le foto delle due donne a letto avrebbero dovuto essere esposte nella stessa galleria a partire dal prossimo 9 dicembre. Chissà se osservando queste immagini statiche, e non il sesso saffico dal vivo, il pubblico avrebbe resistito qualche minuto di più prima di darsi alla fuga.