Il sesso è l’atto più intimo che ci possa essere tra due persone e non sempre risulta uguale per tutti. I gusti in questo campo possono essere molto diversi, soprattutto sul “dove-come-quando”. Il “come”, però, è da sempre un fattore che influenza in maniera positiva o negativa il sesso: ad alcune persone piace parlare durante l’atto, altre preferiscono stare in silenzio.

In effetti, soprattutto durante le prime volte con un nuovo partner, non è sempre facile far capire all’altra persona i gusti personali nel sesso, ed esprimerli verbalmente non è una cosa che riesce semplice a tutti, anche per un certo senso di timidezza e imbarazzo. Allora come far capire cosa si vuole ottenere senza parlare? Il linguaggio del corpo è molto più efficace del linguaggio verbale, è più intrigante, sensuale, e molto probabilmente piacerà di più al partner.

Innanzitutto, se si ha idea dell’obiettivo che si vuole raggiungere, non è necessario aspettare che sia lui a fare il primo passo: prendere l’iniziativa è una cosa che eccita molto gli uomini. Per di più, non è obbligatorio già essere seduti sul letto in attesa dell’inizio delle danze, anzi, l’eccitazione cresce se ci si trova in un posto e si sta facendo qualcosa che non ha nulla a che vedere con il sesso: mentre si sta cucinando, mentre si sta guardando la televisione sul divano, mentre ci si sta preparando per uscire.

In ogni caso, prendere l’iniziativa non significa andare subito al dunque senza un minimo di riscaldamento, e nemmeno essere troppo diretti, poiché potrebbe sembrare alquanto fuori luogo e magari anche volgare. In realtà basta molto poco: iniziare a sfiorare con le punta delle dita il suo collo, le orecchie, passare la mano tra i capelli, passare le unghie sulla schiena. La pelle, soprattutto il collo e le parti dietro le orecchie sono le zone erogene per eccellenza. Dei baci leggeri in queste zone saranno abbastanza per mandare degli stimoli elettrici alla sua testa e al corpo.

Attivati i sensori di allarme all’interno del corpo, è arrivato il momento di portarlo nella camera da letto, ma senza aprire bocca. Come fare? Fondamentali sono i movimenti, lenti e rilassati, mentre si mantiene un contatto visivo con il partner: mentre ci si muove lentamente verso la camera o il luogo prescelto e con le mani e le braccia lo si invita a seguirci, ecco che si dà il via a lunghi sguardi intensi, sorrisi sensuali e ammiccanti; un insieme di piccole cose che sicuramente gli farà venire l’acquolina in bocca.

Arrivati al dunque non c’è molto altro da fare, ma se si vuole fare capire al partner i proprigusti senza esprimersi verbalmente, un modo sensuale e di facile comprendonio è muovere in maniera delicata le sue mani e metterle nel punto in cui si desidera. Una cosa molto importante da ricordare però, è non farsi distrarre da altro: cellulari, iPod, tablet vanno lasciati in un’altra stanza, in quanto anche la minima distrazione causata da una chiamata o un messaggio potrebbe far decadere tutto il lavoro svolto fino a ora.

Fonte: She Knows