Il sesso orale non è molto amato dagli uomini? Sembra un luogo comune, ma in realtà non sono tantissimi gli uomini che si impegnano in questa pratica. O meglio, si impegnano quando la subiscono, non quando la operano. Eppure in un rapporto di coppia ci sono degli equilibri da rispettare, ci deve essere una certa parità nel rapporto, anche quando si è tra le lenzuola.

Molti uomini accampano le più svariate scuse per non sottoporsi a questa pratica, ma la verità è una: l’organo sessuale femminile è ancora qualcosa di sconosciuto al genere maschile, troppo proiettato a essere l’unico destinatario nella coppia del frutto più bello del sesso e della sessualità.

Poi la notizia della scuola di Mosca in cui le donne apprendono l’arte del sesso sembra essere qualcosa che offende la dignità femminile, come se in effetti gli uomini, a letto, non abbiano nulla da imparare. È qualcosa che offende e che scandalizza anche, ma non per una questione di mero pudore adolescenziale, ma semplicemente perché oggi le relazioni devono essere alla pari.

A questo proposito Melania Della Costa scrive su Panorama:

«Spesso ascoltando le confidenze di donne giovani e mature nello spogliatoio della palestra che frequento emerge l’insoddisfazione generale a causa di uomini imbranati o egoisti. Addirittura alcune di loro confessano che il cunilingus tra donne è più appagante ed eccitante rispetto a quello ricevuto da coloro che si ritengono degli “stalloni da letto”. Altre, ci pensano da sole davanti a siti erotici. Il nostro pensiero fisso è quello di concentrarsi sui bisogni dei maschi mettendo a tacere le nostre esigenze e fantasie erotiche mentendo prima di tutto a noi stesse e poi a loro. In circolazione c’è solo qualche distinto signore che sa leggere la piantina dei segnali del piacere femminile. E se uno di questi mi sta leggendo, lo invito ad aprire la versione italiana della scuola russa rivolta però al pubblico maschile. Uomini, ritornate nei banchi di scuola del sesso perché, a quanto pare, avete ancora tanto da imparare per conquistare le vostre donne.»

Fonte: Panorama.